Live Sicilia

Il direttore catanese e il derby

"Palermo, sei forte
Ma il Catania non scherza"


Articolo letto 473 volte
VOTA
0/5
0 voti

lo monaco pietro, Sport
Pietro Lo Monaco

Pietro Lo Monaco



E’ uno dei simboli del derby siciliano. Lui assieme a Pulvirenti ha costruito il Catania di oggi, non si è mai stancato e ha sempre guardato diritto, senza pensare a critiche o altro. Pietro Lo Monaco inizia a scaldare i motori in vista del derby con il Palermo: “Non sono assolutamente ansioso, ma il derby sicuramente non è una gara come le altre. Siamo consapevoli di affrontare una squadra che è in grandissima forma, che è al quarto posto, che lotta per la Champions e che verrà a Catania per fare risultato”. Al Catania manca qualche punticino per brindare alla salvezza: “Sì, ci manca ancora qualche punto e poi potremo gioire. Anche noi come il Palermo stiamo vivendo un momento di grande forma, nonostante la sconfitta di ieri legata ad un calcio di rigore negatoci. Ci giocheremo come sempre le nostre carte, teniamo molto a questa partita come ci tiene il Palermo, il campo dirà chi è il migliore”. Il Palermo ha ormai stretto amicizia con il quarto posto, Lo Monaco non ignora questo sodalizio: “I rosanero per come stanno giocando e per i risultati che hanno raggiunto sicuramente meritano questa posizione di classifica. Le dirette concorrenti non sono superiori al Palermo”. Lo Monaco elogia anche il tecnico rosanero, Delio Rossi: “Ha cambiato mentalità alla squadra, ha dato più vigore, più convinzione. La squadra però era già buona, quindi ha avuto un’ottima base su cui costruire. Chi toglierebbe al Palermo? Sicuramente Miccoli. E’ un calciatore straordinario, un po’ come il nostro Mascara, giocatori estrosi che fanno la differenza e che regalano spettacolo. Zamparini? Mi hanno fatto piacere le sue parole, ma io penso solo al Catania”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php