Live Sicilia

Palermo-Bologna 3-1

Le pagelle di Palermo-Bologna


Articolo letto 575 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, campionato, pagelle palermo-bologna, serie a, Sport
SIRIGU 6- Disattento in occasione del gol di Adailton. Non deve compiere gli straordinari, bravo nelle uscite.

CASSANI 6
Non ha il turbo, ma corre a velocità razionale. Rossi nella ripresa lo sposta sulla sinistra, ma lui è sempre attento e preciso.

GOIAN 6,5
Un’altra conferma. Disciplinato e sostanzioso, come piace a Rossi. Non sbaglia un intervento ed è lui a dirigere il reparto. Chissà cosa sta pensando Walter Zenga

MIGLIACCIO 6,5
Lo metti a centrocampo, lo metti in difesa, rende sempre al 100%. E’ lui lo specchio di questo Palermo: grintoso, efficace e mai domo. Pedina insostituibile.

CALDERONI 6,5
Esordio in A per il giovane terzino arrivato nel mercato di riparazione. Copre bene e non si sbilancia per non incorrere in brutte figure nella sua prima al Barbera. Bravo ad annullare le avanzate rossoblù che partono dal suo binario di competenza.

NOCERINO 7
Mamma mia che giocatore. Non si ferma un attimo. È una furia, va su tutti i palloni e non smette mai di abbaiare sugli avversari.

BERTOLO 6
Meno convincente rispetto alla prestazione di Marassi contro il Genoa. Corre di meno e fallisce il pallone del suo primo gol in serie A. Ha però tanta voglia di far bene, e sarebbe da pazzi non dargli almeno la sufficienza.

LIVERANI 7
Geometra eccezionale. A centrocampo va a corrente alternata, ma quando ha palla tra i piedi non sbaglia un colpo. Confeziona l’assist del terzo gol di Miccoli. Sapienza ed efficacia, cocktail fatale per il Bologna.

PASTORE 6,5
A tratti è lui a trascinare la squadra. Come al solito regala giocate d’autore ed assist importanti come quello che ha propiziato il primo gol di Miccoli. Mina cantava: “Grande, grande, grande…”

MICCOLI 8
Il suo primo gol è un vero colpo da biliardo. Trasforma il rigore con la solita freddezza. Gioca per la squadra. Al minuto 70 regala un colpo da campione, servendo a Calderoni una palla deliziosa con una rabona da fuoriclasse. Poi nel finale chiude le ostilità con un altro golletto. Straordinario.

HERNANDEZ 6,5
La pantera non ha graffiato, ma ha fatto graffiare. Non ha segnato ma si è procurato il penalty che è valso il 2-1. Accende il diesel quando gli lanciano la palla e non tira mai indietro la gamba. Conferma.

CELUTSKA 6
Entra a metà ripresa e non ha il tempo di carburare. Un esordio comunque positivo.

BUDAN S.V
BLASI S.V


ROSSI 8
Dopo la commozione, arriva la gioia. I tifosi lo amano sempre più. Zamparini, considerate le tante assenze, gli aveva chiesto un miracolo, e lui lo ha accontentato. Manda in campo una squadra che definire rimaneggiata è un eufemismo. Si scatena in occasione dell’ultima rete di Miccolinho, imitando anche lui il wrestler John Cena.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php