Live Sicilia

L'acuto

Vola, Aquila, vola...


Articolo letto 309 volte

di PIETRO BALLO Dalle vette della classifica l'Aquila Palermo si annida al quarto posto, battendo una Juventus che nel primo tempo ha intimidito i Rosanero, ma nel secondo tempo è stata dominata da un Palermo coraggioso e audace.
Re Miccoli realizza l'1 a0 del Palermo vero artista che zittisce tutti quelli che lo continuavano ad insultare prendendosi rivincita e punti.

VOTA
0/5
0 voti

juventus, palermo, pietro ballo, rosanero, Sport
di PIETRO BALLO Dalle vette della classifica l'Aquila Palermo si annida al quarto posto, battendo una Juventus che nel primo tempo ha intimidito i Rosanero, ma nel secondo tempo è stata dominata da un Palermo coraggioso e audace.
Re Miccoli realizza l'1 a0 del Palermo vero artista che zittisce tutti quelli che lo continuavano ad insultare prendendosi rivincita e punti. Mister Rossi, credo, lo comincerò a chiamare Maestro Von Karajan. Tutto ciò  che ha messo in campo suona perfettamente in armonia dei suoi  interpreti, gli riescono i cambi, vedi l'entrata di Budan che dopo un  minuto da un errore difensivo di Grygera, da vero rapace, realizza il  secondo gol del Palermo.
Tutti grandi interpreti di un copione che si sta consolidando e che sta  dando i suoi frutti. Squadra che vince non si cambia, si ricordi Maestro  Karajan, continui così La prego! Andando ai personaggi del giorno, e visto che dalle alte vette della  classifica si vede un cielo più limpido... più azzurro. I nostri Sirigu  e Cassani ne dipingeranno le loro magliette per essere convocati in  Nazionale, grazie Maestro Lippi! Liverani attento e risoluto nel fraseggio e nel creare azioni tecniche.  Grande Kjaer sempre presente e pronto a tutte le occasioni sia difensive  che d'attacco. Migliaccio sempre gladiatore, ottimi Bovo, Balzaretti e  Nocerino che ha acquisito maggiore fiducia nelle sue incursioni  offensive,  bravissimo Pastore che dal suo felpato piede inventa
melodie armoniche che a volte non si concludono per la sua stessa gioia  di ascoltarle. Cavani entra nel secondo tempo e sostituisce un Hernandez  poco incisivo.
Insomma Palermo... noi ci crediamo... e tu?

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php