Live Sicilia

La sfida con la Juve vista da Moris

Carrozzieri: "Non c'è due senza tre"


Articolo letto 483 volte

(www.Palermo24.net) Moris Carrozzieri non dimentica il Palermo. Il difensore abbruzzese, squalificato per essere risultato positivo alla cocaina in occasione di Palermo - Torino dell'anno scorso, a Palermo24.net si dice entusiasta per il campionato che sta disputando il Palermo di Delio Rossi: "Sto vedendo la squadra - dice Carrozzieri a Palermo24.net -  sono contentissimo per i miei compagni che stanno facendo un grande campionato. Spero continuinino così, il prossimo anno - continua sorridendo -  quando rientrerò spero di farlo la prima volta in Europa, che sia Uefa o Champions". Quella di Carrozzieri è più una speranza, perché, nonostante i rosa siano competitivi, è meglio non fare voli pindarici e continuare mantenendo un profilo basso

VOTA
0/5
0 voti

juventus, moris carrozzieri, palermo, Sport
Moris Carrozzieri

Moris Carrozzieri



(www.Palermo24.net) Moris Carrozzieri non dimentica il Palermo. Il difensore abbruzzese, squalificato per essere risultato positivo alla cocaina in occasione di Palermo - Torino dell'anno scorso, a Palermo24.net si dice entusiasta per il campionato che sta disputando il Palermo di Delio Rossi: "Sto vedendo la squadra - dice Carrozzieri a Palermo24.net -  sono contentissimo per i miei compagni che stanno facendo un grande campionato. Spero continuinino così, il prossimo anno - continua sorridendo -  quando rientrerò spero di farlo la prima volta in Europa, che sia Uefa o Champions".
Quella di Carrozzieri è più una speranza, perché, nonostante i rosa siano competitivi, è meglio non fare voli pindarici e continuare mantenendo un profilo basso: "Quando giocavo io non ho mai fatto progetti - afferma il difensore rosanero -  mancano ancora tre o quattro punti per raggiungere la salvezza, continuando così quello che verrà ci prenderemo perché stiamo facendo veramente un grande campionato, sono contento per i miei compagni e faccio loro i miei complimenti".
A Palermo, per adesso, il posto di Carrozzieri lo ha preso stabilmente Simon Kjaer. Il danese però non perde mai occasione di elogiare il suo maestro Moris: "Ringrazio Simon - continua il numero 80 rosanero -  è un ragazzo che si è ambientato subito, l'anno scorso l'ho aiutato molto e poi lui è un ragazzo intelligente. Giocava sulla destra e allora mi sono messo a sinistra, in allenamento mi guardava sempre, apprendeva subito. Spero di non ritrovarlo il prossimo anno - prosegue sorridendo - non per un possibile ballottaggio ma perché penso che prenderà il volo in una grande squadra, ma non in Italia, perché è già nel Palermo che è una grande squadra, spero per lui all'estero, in un Real Madrid o un Barcellona". A fare coppia con Kjaer c'è Cesare Bovo e gli elogi di Carrozzieri sono anche per lui: "Anche Cesare sta facendo un grande campionato, così come tutti gli altri compagni".
L'anno scorso il Palermo fece l'impresa all'Olimpico di Torino, andando a vincere 1-2 contro la Juventus. L'impresa fu firmata da Levan Mchedlidze. Quest'anno i rosa si sono imposti per 2-0 sulla Vecchia Signora, quindi "se è vero non c'è due senza tre, speriamo che anche questa volta.... - continua Moris tra il serio e il faceto  -   la Juventus ha giocato in Europa League, può darsi che abbia perso qualcosa, poi c'è l'infortunio di Amaurì. Penso - prosegue Carrozzieri a Palermo24.net -  che il Palermo si sia allenato bene come tutte le settimane. Sono sicuro che i miei compagni scenderanno in campo per ottenere il massimo. Gli ex Juve, come Miccoli, Balzaretti e Nocerino saranno quel qualcosa in più, ma in campo danno sempre il 110%".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php