Live Sicilia

Il mercato e le reazioni (deluse) dei tifosi

"Caro Zamparini, stavolta sbagli"
"No, invece, ha ragione"


Articolo letto 538 volte

I tifosi rosa sono un po' delusi: il mercato invernale del Palermo chiude senza colpi ad effetto e i nuovi arrivati, il portiere ex Livorno Benussi e il giovane terzino veneto Calderoni, non hanno certo il blasone per infiammare i cuori del popolo rosanero. Anzi il tifo rosa è già in subbuglio: chi impreca deluso, chi invoca l'intervento riparatore di Zamparini e chi, affranto, abbandona sogni di gloria.



Tra tante voci critiche c'è anche chi difende a spada tratta le mosse del presidentissimo rosa, e le sue dichiarazioni

VOTA
0/5
0 voti

, Sport

I tifosi rosa sono un po' delusi: il mercato invernale del Palermo chiude senza colpi ad effetto e i nuovi arrivati, il portiere ex Livorno Benussi e il giovane terzino veneto Calderoni, non hanno certo il blasone per infiammare i cuori del popolo rosanero. Anzi il tifo rosa è già in subbuglio: chi impreca deluso, chi invoca l'intervento riparatore di Zamparini e chi, affranto, abbandona sogni di gloria.

Tra tante voci critiche c'è anche chi difende a spada tratta le mosse del presidentissimo rosa, e le sue dichiarazioni. Secondo Giacomo, tifoso ultrasettantenne (Rosalio), “la rosa è competitiva e poi ha ragione Zamparini: a gennaio i campioni e neanche i grandi giocatori si muovono, tranne rare eccezioni”. Ma i giudizi negativi sono decisamente prevalenti. Interessanti le osservazioni del "Giullare" si tifosirosanero.it: "Nessuno si è mai lamentato dei risultati, ma molti sono preoccupati per la tenuta atletica di alcuni elementi. È forse un reato esprimere opinioni? È forse lecito dar voce al proprio dubbio? Vuol forse dire che si boccia irrimediabilmente la gestione calcio Palermo?". Sullo stesso sito molte opinioni argomentate di critica al presidente. Divisioni pure su "Manie rosanero" e ovunque si discuta di Palermo. Qualcuno dà ragione ai toni e alla forma del giudizio presidenziale.

Ma non si starà forse esagerando? A fine campionato l'arduo verdetto. Si sognava il centrocampista affermato o il terzino affidabile (il deludente Melinte, fortemente voluto da Zenga è andato via) per garantire alla compagine rosa il salto di qualità tanto aspettato. Invece nulla, o quasi. In extremis è saltato l'affare Simplicio-Inter e adesso il trequartista brasiliano sarà svincolato e libero, a giugno, di approdare a Roma, sponda giallorossa. Intanto le altre squadre, anche le dirette avversarie dei rosa per un posto nell'Europa che conta, corrono ai ripari: Crespo al Parma, Suazo e Acquafresca al Genoa, Mancini al Milan e Maxi Lopez ai cugini catanesi. Il patron Zamparini, almeno per questa sessione di mercato, ha invece optato per la linea del risparmio e questo ai tifosi rosa proprio non è andato giù. Colpa forse anche del tonfo di Bari, reso meno amaro dalla superba prestazione di Pastore, finalmente a segno e in grado di farsi carico delle sorti dei compagni nei momenti di difficoltà. E se fosse proprio El Flaco” il valore aggiunto dei rosa per questa seconda parte di stagione? In questo caso la delusione del popolo rosa di colpo evaporerebbe e il sogno chiamato Champions improvvisamente apparirebbe meno lontano.


/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php