Live Sicilia

Il Bar dello sport

Poche ciance, serve un centravanti


Articolo letto 327 volte
VOTA
0/5
0 voti

Atalanta, bonacina, centravanti, palermo, zamparini, Bar dello sport, Sport
A un certo punto, il povero Walter Bonacina ha fatto l'unica mossa logica: togliere il numero 17 e mettere Bonaventura. Dove non arriva la tecnica, si tenti con la scaramanzia. Atalanta malmessa, derelitta e sconfitta. Palermo scarsuccio. Veemente, nella prima parte del primo tempo, nell'offensiva. Afono nella seconda parte del resto e meno male che Cavani ha messo di lato la sua arcinota fantasia e la voglia di trasformare il rigore di testa, per concedersi una più normale carambola col portiere. Insomma, quando non c'è Miccoli i topini rosanero ballano su una nave senza comandante e senza magia. Servirebbe il tipo tosto, allora, il Lucatoni della Roma, per intenderci. Uno spaventapasseri capace di fare a sportellate (si dice così), capitalizzare i lanci e mettersi a servizio della squadra, quando non è proprio possbile giocarsela palla a terra.
Budan è abbastanza spaventapasseri, ma è troppo lento. Succi è semplicemente un bravo giocatore di almeno una categoria più giù. Serve il centravanti, serve come il pane. Ci pare questa - insieme a un regista di rincalzo - la priorità del Palermo che ambisce alla Champions. Sperando che la rinnovata voglia di Europa non sia solo un'esca per i tifosi. R.P.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php