Live Sicilia

Oggi al Barbera

Delio Rossi avverte i suoi:
"Palermo, attento all'Atalanta"


Articolo letto 306 volte
VOTA
0/5
0 voti

Atalanta, calcio, campionato, palermo, serie a, Sport
Il Palermo in stato di grazia affronta oggi al Barbera un Atalanta fino ad oggi povero di idee. Nonostante sulla carta i giochi possano apparire scontati, il mister rosanero Delio Rossi sa per esperienza che nessuna partita in Serie A può essere affrontata con spirito di sufficienza, e che se ciò accadesse, sarebbe un errore imperdonabile a chiunque. "Non penso che una partita di serie A possa essere semplice - ha detto Rossi alla vigilia del match -. Se facciamo il nostro dovere, è possibile portare a casa il risultato. In caso contrario diventa difficile. Conosco molto bene Walter Bonacina e so quanto ci tiene all'Atalanta. Il fatto di non avere il tecnico sarà una enorme motivazione che li caricherà a mille".

In casa rosanero rischia di assumere i contorni di un vero e proprio giallo la faccenda del contratto di Fabio Simplicio. Una questione che appare ancora lontana dal chiarimento e che rischia di far sentire il suo peso sulle prestazioni del brasiliano. Il tecnico riminese, però, commenta così la vicenda: "Se un calciatore fa bene e si spacca le ossa per il Palermo, io lo tengo in massima considerazione. Secondo me a Genova ha giocato un buon incontro. Lo spazio che ha un calciatore non deve dipendere direttamente dal rendimento di un compagno o da quanto accade all'esterno".
Contro i bergamaschi saranno assenti due pedine importanti per Rossi. Mancherà  infatti Bresciano, ritornato in gruppo giovedì ma non ancora al cento per cento. "Con tutte queste gare una dietro l'altra - ha detto Rossi - ho preferito non rischiarlo. Quando ci sono tre-quattro partite nell'arco di pochissimi giorni, si devono considerare tanti fattori. Il mercato è parte integrante del professionismo e ai procuratori interessano i loro assistiti e per riflesso il Palermo. Per me è tutto l'opposto, conta la squadra, prima di tutto".
Al posto di Bresciano il tecnico potrebbe mandare in campo Migliaccio o l'argentino Bertolo. Altra assenza importante tra le fila rosanero sarà quella dello squalificato Fabrizio Miccoli. Un vuoto nel reparto offensivo che Rossi sa come colmare ma che preferisce non rivelare: "Ho già un'idea di chi giocherà domani, ma devo sciogliere ancora dei dubbi. L'assenza di Miccoli non può comportare dei cambiamenti nell'atteggiamento. Saremo sempre gli stessi".
A dar carica alla squadra, intanto, ieri mattina è arrivato al campo di Boccadifalco il presidente rosanero Maurizio Zamparini che nei giorni scorsi era tornato addirittura a nominare la parola magica: "Champions". Più pacato, invece, Rossi che preferisce mantenere un low profile: "Non mi piace parlare con i se - ha detto -. Conta il presente e quello che viene fatto in questo momento. Credo che il mezzo più efficace per far bene sia mantenere sempre l'equilibrio".

PROBABILI FORMAZIONI

PALERMO (4-3-1-2): Sirigu; Cassani, Kjaer, Bovo, Balzaretti; Nocerino, Liverani, Migliaccio; Simplicio; Cavani, Budan.
A disposizione: Rubinho, Goian, Pastore, Tedesco, Bresciano, Succi, Hernandez.
All. Rossi


ATALANTA (4-4-1-1): Coppola; Garics, Talamonti, Peluso, Bellini; Ferreira Pinto, De Ascentis, Guarente, Ceravolo; Doni; Tiribocchi.
A disposizione: Consigli, Capelli, Pellegrino, Caserta, Valdes, Acquafresca, Chevanton.
Vice-Allenatore: Walter Bonacina

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php