Live Sicilia

Parla Nocerino

"Milan, ti attaccheremo"


Articolo letto 384 volte
VOTA
0/5
0 voti

antonio nocerino, palermo, Sport
La prima vittoria di Delio Rossi sulla panchina del Palermo ha ridato entusiasmo ai rosanero, che anche questo pomeriggio si sono ritrovati al campo d'allenamento di Boccadifalco in vista della gara esterna contro il Milan, domenica pomeriggio. "La vittoria ottenuta contro il Cagliari - ha detto il centrocampista Antonio Nocerino - ci dà maggior convinzione e stimoli importanti per il futuro, con la consapevolezza che a livello collettivo mancava solo il risultato". "Personalmente sono molto soddisfatto - ha sottolineato - non ho giocato per qualche partita e mi sono fatto trovare pronto facendo una buona gara. Io sono testardo e quando mi vengono date delle opportunità come ha fatto Rossi le sfrutto al massimo, ho forza e carattere per affrontare qualsiasi cosa. Il nuovo allenatore ha trasmesso fin da subito tanta tranquillità e ci ha dato una carica in più per poter far bene". Con Zenga la fiducia si era un po' incrinata. "Io mi sono fatto delle domande. Non avevo mai iniziato così bene, eppure mi sono ritrovato fuori per tre partite - ha detto Nocerino - Ma sarà stata colpa mia evidentemente. Sicuramente però a livello personale con Zenga non ho avuto nessun problema. Non ho 15 anni, non per forza bisogna spiegarmi un'esclusione. Io mi sono sempre allenato al massimo e ho un buon rapporto con tutti". Dopo aver battuto la Juve e "rischiato" il clamoroso pareggio a San Siro contro l'Inter dopo il 4-0 del primo tempo, i rosanero affronteranno il Milan, che attraversa uno straordinario momento di forma. "E' sempre una squadra pericolosa, dobbiamo provare ad attaccarli con coraggio e umiltà - ha spiegato Nocerino - i rossoneri sono abituati agli incontri ravvicinati per via degli impegni europei, sono abili ad annullare la stanchezza con l'esperienza e la tecnica. Il paragone con Gattuso mi esalta. Lui è un grande campione ed è anche un mio amico, mi fa molto piacere essere accostato a lui".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php