Live Sicilia

Domani il derby Palermo-Catania

La vigilia di Gianluca Atzori: "Ce la giochiamo a viso aperto"


Articolo letto 318 volte
VOTA
0/5
0 voti

atzori, calcio, campionato, Catania, palermo, serie a, Sport
Il tecnico del Catania, Gianluca Atzori, parla della sua vigilia del derby contro il Palermo in programma domani allo stadio Barbera: "E’ la partita che i tifosi sentono maggiormente - ha detto Atzori -, noi l’abbiamo preparata con la meticolosità di sempre. Non lo vivo come un derby, penso più che altro alla svolta che potrebbe dare questa partita al nostro campionato. Il tempo è trascorso velocemente ed i ragazzi hanno lavorato concentrandosi intensamente".
Sul suo passato da giocatore all'ombra di Monte Pellegrino, Atzori dice:
"Ho ricordi belli e brutti del mio tempo trascorso a Palermo. Ho vinto un campionato, ma ho anche smesso di giocare per iniziare a fare l’allenatore". Sulla sua sfida con il tecnico del Palermo e sull'importanza che una vittoria può avere sulla sua permanenza alla guida del Catania, Atzori aggiunge: "So di essere in discussione ma ci penserò solo alla fine della partita. Non sento il paragone con Zenga, io sono solo all’inizio della carriera. Conosco molto bene Walter e lui conosce bene il Catania ed i suoi giocatori. Ma io ho un vantaggio: lui non conosce me come allenatore". Ma come scenderà in campo la squadra etnea domani? Il tecnico anticipa che non farà "barricate". "Mi giocherò la partita a viso aperto - ha detto - Assisterete ad una partita avvincente. Ho visto molto bene Llama e penso che potrà essere lui il giocatore decisivo".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php