Live Sicilia

Serie A

Verso Bologna-Palermo
I rebus di Walter Zenga


Articolo letto 440 volte
VOTA
0/5
0 voti

bologna, calcio, palermo, serie a, zenga, Sport
Rosa a caccia dei tre punti a Bologna dopo le due ultime prestazioni non proprio esaltanti. Per la sfida del Dall'Ara Zenga pensa ad un modulo assai spregiudicato e due sono gli assetti tattici più probabili: difesa a 4, con due mediani e tre mezzepunte dietro il solo Miccoli o un ancora più offensivo 3-4-3 con lo stesso numero 10 rosa e Cavani già sicuri di un posto.
Il mister rosanero, che ieri in amichevole contro la Primavera ha mischiato ripetutamente le carte, deve risolvere due veri e propri rompicapo: individuare il sostituto dell'infortunato Balzaretti( ne avrà ancora per qualche settimana) sull'out di sinistra dato che il rumeno Melinte ha fallito nel match contro l' Inter e Bovo appare ormai più a suo agio al centro della difesa, e scegliere l'assetto dell'attacco rosa con il possibile inserimento del baby Hernandez dal primo minuto. Ieri nell'ultimo allenamento a Boccadifalco prima della partenza per l'Emilia si è rivisto anche Fabio Liverani che dopo il lungo stop per l'infortunio al ginocchio sta lentamente riprendendo confidenza col clima partita. La trasferta di Bologna si annuncia tutt'altro che semplice visto che i rossoblù  hanno disperato bisogno di punti per uscire dalle secche della bassa classifica. I felsinei dopo aver inanellato due sconfitte ed una vittoria da quando Colomba ha preso il posto dell'esonerato Papadopulo si dovrebbero schierare  con 4 difensori in linea, 3 centrocampisti di rottura ed il brasiliano Adailton ad ispirare il tandem offensivo Di Vaio-Zalayeta, con Osvaldo pronto a subentrare a partita in corso. In casa Palermo intanto è tornata di attualità la grana-Simplicio: il brasiliano, in scadenza di contratto a giugno, attende una chiamata dai vertici societari e intanto, a detta dello stesso numero 30 rosa, sarebbero  arrivate al suo procuratore altre offerte da squadre anche importanti. Il desiderio di Simplico è però quello di continuare l'avventura in maglia rosa ed una telefonata di Zamparini potrebbe facilmente risolvere tutto. Zenga però non ammette distrazioni in vista della sfida di Bologna per poter continuare spedita la rincorsa ai quartieri nobili del campionato. Con l' Europa come obiettivo dichiarato.

© Riproduzione riservata

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php