Live Sicilia

Il tecnico rosanero

Zenga: "Tutto sommato va bene così"


Articolo letto 298 volte
VOTA
0/5
0 voti

Barbera, calcio, campionato, genoa, palermo, serie a, Sport
"Abbiamo giocato una buona partita che si poteva sia vincere che perdere". Così Walter Zenga, inervenuto ai microfoni di Sky, commenta il pareggio casalingo ottenuto contro il Genoa. "Nonostante qualche difficoltà abbiamo avuto qualche occasione, poi è chiaro che gare così equilibrate viaggiano sul filo dell’episodio. È la prima volta che faccio 0-0 da quando alleno in Italia: sono mezzo contento perché non ho perso e mezzo scontento perché non ho vinto". Alla domanda se ci fosse o meno il rigore non concesso a Miccoli nel primo tempo, il tecnico rosanero ha risposto: "E' chiaramente rigore, ma non protesto dalla panchina perché sono a 70 metri di distanza - ha detto - Possiamo discutere sugli episodi tutta la sera, ma non voglio passare per chi si lamenta per gli episodi arbitrali. Io penso solo a commentare la partita". Zenga ha quindi svelato come stamattina avrebbe voluto "iniziare la partita senza Bresciano e con Hernandez". L'uomo ragno poi, però, ha sottolineato come l'aver "giocato solo tre giorni fa, l'aver fatto un viaggio e arrivando tardi e sia stato più opportuno un centrocampo di maggior consistenza fisica". Nel complesso, comunque, il pareggio non sembra andare così stretto a Zenga il quale conclude dicendo che "tutto sommato va bene così".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php