Live Sicilia

Ma Zenga non si tocca

"Il Palermo? Da retrocessione..."


Articolo letto 396 volte
VOTA
0/5
0 voti

lazio-palermo, palermo, zamparini, zenga, Sport
Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, non è contento della sua squadra. Nel consueto appuntamento del lunedì con la rubrica "Il calcio nel pallone" del gr Parlamento. "In questo momento non siamo una squadra da scudetto, siamo una squadra da retrocessione. Siamo ancora un laboratorio, finora non abbiamo certo visto un bel Palermo" ha detto il patron che ha commentato positivamente solo il risultato emesso dal match dell'olimpico contro la Lazio.

Zamparini ha inoltre spronato Salvatore Sirigu, il portiere schierato ieri da Zenga al posto del titolare Rubinho. "Il portiere titolare sta attraversando un momento di difficoltà, abbiamo Sirigu e se farà bene rimarrà lui in porta" ha detto analizzando, poi, le carenze della squadra. "Ci manca un giocatore importante come Liverani, un leader a centrocampo, e dobbiamo ancora inserire un elemento di talento come Pastore. Siamo ancora un laboratorio, finora non abbiamo certo visto un bel Palermo" ribadisce senza però toccare il tecnico, Walter Zenga. "Dobbiamo lavorare tutti insieme per uscire da questa situazione. Stiamo cercando di aiutare l'allenatore, dobbiamo ancora trovare ritmo e gioco". Infine il presidente si dice convinto che la prossima partita, contro la Juventus, il Palermo la vincerà. "Io sento che vinciamo la partita contro la Juventus. Non sottovaluto i bianconeri, ma noi siamo una squadra tosta e lo dimostreremo. Al di là di questo, nella corsa al titolo vedo favorita la Juventus" ha concluso.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php