Live Sicilia

Serie A

De Rossi beffa il Catania
Al Massimino finisce 1-1


Articolo letto 811 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Sport
Un Catania dinamico pareggia contro una Roma povera di creatività. I giallorossi ottengono un punto sul terreno del "Massimino" dimostrando ancora una certa inconsistenza difensiva.
La gara si apre con il Catania più volenteroso perchè più bisognoso di punti. Al 7° Morimoto spara su Julio Sergio. Il giapponese, però, si riscatta un quarto d'ora più tardi quando è il più lesto di tutti a mettere in rete dopo una "sfarfallata" dello stesso portiere brasiliano. La Roma si vede solo per il fattore sfortuna con Mexes e Cassetti fuori per infortunio dopo meno di mezz'ora. Il solo De Rossi, come al solito tra i migliori, tra il 35° e il 40° prova a fare qualcosa, ma il destro prima e il colpo di testa poi sibilano fuori di pochissimo alle spalle di un Andujar fino a quel momento spettatore non pagante al "Massimino".

La ripresa non fa altro che confermare quello evidenziato nei primi 45 minuti di gioco: giallorossi alla sbando, soprattutto in difesa. Al minuto 8 Mascara potrebbe raddoppiare, ma il fantasista etneo, dimenticato dalla premiata ditta Burdisso-Motta imita Morimoto sparando su Julio Sergio ormai inerme. Fallito il gol del 2-0 gli etnei si limitano a controllare il gioco senza particolare patemi favoriti anche dal giorno di ferie preso dal duo Totti-Vucinic. Gli ultimi venticinque minuti servono solo per vedere un'altro erroraccio di Mascara da buona posizione, e due sterili spunti di Vucinic in casa giallorossa. Al 92° ecco, però, che si materializza la beffa. Corner contestatissmo concesso alla Roma, mischia furibonda davanti ad Andujar e tap-in vincente di De Rossi. Gioco, partita ed incontro per i giallorossi, 1-1 finale, rissa sfiorata, etnei furiosi e Delvecchio espulso per proteste.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php