Live Sicilia

Le pagelle di Palermo-Napoli

Cavani è immenso
Quagliarella invisibile


Articolo letto 706 volte
VOTA
0/5
0 voti

cavani, donadoni, palermo-napoli, quagliarella, zenga, Sport
PALERMO
Rubinho 5,5. Conferma quello che sapevamo di lui. Un paio di uscite a vuoto, almeno due miracoli di finissima fattura. Ma il ritardo del tuffo sul pari di Hasmsik è un indice puntato fin troppo evidente.
Cassani 6. Se la vede con Datolo. Un po’ lo contiene, un po’ gli scappa. Tutto sommato sufficiente.
Bovo 6,5.  Presidia il caos calmo dell’area rosanero con autorevolezza e piglio da comandante in capo. Il Palermo soffre sulle ali, al centro Cesarone riesce a uscirne fuori quasi sempre con eleganza
Kjaer 6,5. Vale lo stesso discorso fatto per Bovo. Il principe di Danimarca non perde la tramontana nell’assedio. Ha il carisma del veterano.
Balzaretti 6. Il buon Balza soffre all’inizio le incursioni di Maggio. Poi gli prende le misure. Da applausi un intervento da trottola per sradicare il pallone dai piedi di Lavezzi
Simplicio 6. Si arrabatta come può mentre Zenga lo sposta come una pedina lungo tutto il perimetro del centrocampo. L’abnegazione lo salva (59’ Bertolo 6 Copre ma non incide)
Pastore 5,5. Deve e può dare di più. Il piede è prensile e sensibile. La costanza è un optional. Innesca l’azione del pari partenopeo con un involontario passaggio suicida. (75’ Tedesco 6 Uno scampolo di partita per innalzare dighe dopo il rigore di Miccoli
Bresciano 5. Non è tutta colpa sua. Prima centrale, poi esterno… Comunque un’altra prova impalpabile, conclusa – pensiamo – con un gran mal di testa.
Nocerino 5,5. Mezzo voto un più per la corsa. Ma sembra Bresciano con i capelli
Cavani 8. Immenso, non solo per il gol. Presidia tutte le zone del campo. Finalmente alla generosità unisce la qualità, dando vita a una prova maiuscola
Miccoli 6,5. Lo sfiancano con troppi lanci lunghi. Trova lo stesso il modo di lasciare il segno (84’ Budan sv)

NAPOLI
De Sanctis sv. Ingiudicabile
Campagnaro 6,5. Ordinato
Cannavaro 6,5. Preciso
Contini 6,5. Veterano
Maggio 6,5. Peperino (79’ Denis sv)
Datolo 6. Ordinario (60’ Zuniga 5. L’uomo del rigore)
Gargano 7. Il faro
Bogliacino 6. Oscuro (80’ Cigarini. sv)
Hamsik 6,5. Un gol.
Lavezzi. Pigro
Quagliarella. Invisibile

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php