Live Sicilia

Il brasiliano: "Zenga è un tecnico importante"

Simplicio: "Resto al Palermo"


Articolo letto 486 volte
VOTA
0/5
0 voti

campionato, palermo calcio, simplicio, zenga, Sport
"Restero' al Palermo al cento per cento". Fabio Enrique Simplicio non ha nessun dubbio. Il suo futuro è in rosanero, la sua avventura in Sicilia continuerà ancora per almeno un anno. Le voci di mercato che riguardano il fantasista brasiliano sono tante, ma lui non ha dubbi e non vede l'ora di ripetere, anche con Zenga, l'ottimo campionato disputato lo scorso anno con Ballardini. "Il mio futuro è sempre stato qui, da quando sono arrivato ho detto che voglio rimanere fino alla fine del mio contratto - spiega Simplicio, in scadenza di contratto a giugno -. Non penso al rinnovo, ma solo a dare il massimo quando mi alleno e indosso la maglia del Palermo, il resto è compito del mio procuratore". Lo scorso campionato ha giocato da trequartista alle spalle di Cavani e Miccoli, Simplicio ha regalato assist e gol, ma quest'anno probabilmente sarà costretto ad arretrare il suo raggio d'azione di qualche metro. Con Liverani ai box per infortunio, dovrebbe toccare a lui dettare i tempi della manovra rosanero. "Cercherò sempre di fare quello che vuole l'allenatore, mi farò trovare pronto qualunque sia la sua scelta.
Sostituire Fabio Liverani - ammette Simplicio - non sarà facile, se dovesse toccare a me sentirei la necessità di giocare di più la palla. Zenga è una persona che parla molto, un allenatore serio che, con la sua voglia di vincere, puo' essere importante".
Zenga ha parlato addirittura di scudetto, Zamparini si accontenta della Champions League, Simplicio non si sbilancia e aspetta di conoscere l'argentino Pastore, trequartista di talento sul quale in tanti sono pronti a scommettere. "Speriamo che si adatti subito al modulo. Cercheremo tutti di dargli una mano, è giovane e avrà bisogno di un pò di tempo per ambientarsi nel calcio italiano".
Oltre a Pastore a centrocampo è arrivato anche l'argentino Bertolo, sono rimasti Bresciano, Nocerino, Tedesco e Migliaccio e si parla del possibile arrivo di un altro centrocampista (Brighi?). "Nessun problema - assicura Simplicio -. La concorrenza è sempre positiva perchè ti dà gli stimoli per fare sempre al meglio".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php