Live Sicilia

Il neoacquisto del Catania

Del Vecchio: "Cuore e istinto
mi hanno guidato qui"


Articolo letto 437 volte
VOTA
0/5
0 voti

acquisti, calcio catania, calciomercato, gennaro del vecchio, Sport
"Cuore ed istinto mi hanno guidato fin qui. Nella vita del calciatore, bisogna scegliere bene ed io credo di averlo fatto". Primo giorno con la maglia del Catania per Gennaro Delvecchio, presentato stamani presso la sala conferenze della sede sociale del club dell'Elefante. Delvecchio, reduce dall'esperienza alla Sampdoria, ha spiegato: "Mi volevano squadre all'altezza del Catania, e' vero, ma io amo questa maglia: i dirigenti mi hanno contattato qualche tempo addietro, poi c'e' stato un periodo di silenzio ma non e' servito ad allontanarci, avevo in testa la meravigliosa idea del mio ritorno sotto l'Elefante. Cosi', quando ci siamo rivisti, e' bastata una stretta di mano". Delvecchio sfoglia velocemente l'album dei ricordi prima di concentrarsi sul futuro: "Ricordo la mia emozione, quando arrivai, nel 2000, in serie C1, svanita subito per l'immediata cessione al Catanzaro. Poi l'estate del 2003, con l'incertezza della categoria, l'infortunio, le difficolta' iniziali legate anche ad un tardivo ingresso in forma per via della mia stazza, qualche mugugno e poi una splendida e romanzesca annata con il mio Catania. Fu triste, partire, ma al contempo capire quanto la gente si fosse affezionata a me, in quel momento, mi diede coraggio. Ed io sono sempre rimasto grato al Catania. Ritrovo Peppe Mascara, in rossazzurro, oggi come ieri: faremo bene. Voglio dare il massimo, prima possibile".

In conferenza stampa presenta anche l'amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco: "Delvecchio e' un giocatore che non avremmo mai voluto perdere, all'epoca del nostro arrivo, ma le cose andarono come e' noto.
Adesso torna a casa: un'operazione fortemente voluta, per qualita' tecniche ed umane. Al nostro centrocampo serviva un interprete con le sue preziose caratteristiche ma soprattutto abbiamo scelto l'uomo, riconoscendo in lui un entusiasmo ed un trasporto per questa maglia visto in pochissimi giocatori. Il calciatore dovra' semplicemente uniformarsi ai suoi ottimi livelli di rendimento negli ultimi anni - spiega il dirigente del club siciliano - l'uomo dovra' dare un'impronta decisiva. Ci aspettiamo tanto da lui".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php