Live Sicilia

Il tecnico rossoblù

Zenga dice addio al Catania:
"E' una decisione sofferta"


Articolo letto 1.257 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, Catania, serie a, zenga, Sport
"Io con grande serenita' dico che questa e' stata la mia ultima partita a Catania, lascio una societa' con cui mi sono sempre trovato benissimo, e' stata una decisione sofferta ma resta la grande stima con persone che con me hanno avuto un grande feeling, come il presidente Pulvirenti e il direttore Lo Monaco". Cosi', al termine della partita vinta contro il Napoli 3-1 al "Massimino", il tecnico del Catania, Walter Zenga, annuncia il suo addio al club rossazzurro a fine stagione. "A volte nella vita le cose finiscono ed e' meglio farle finire quando si sta bene - prosegue Zenga, che siedera' sulla panchina etnea per l'ultima volta contro il Bologna - Non ho mai avuto altri contatti con altre societa' pero' spero che a Catania si possa avere un bel ricordo di me".

Nelle interviste televisive del dopopartita, Zenga ribadisce che quelli a Catania "sono stati 14 mesi bellissimi, con grandi soddisfazioni. Ho preso questa decisione in grande serenita', con un rapporto che resta di sincera stima con tutte le componenti della societa'".
"Le cose possono avere una fine anche se sono belle - ha sottolineato l'allenatore -. Ci tengo a ribadire che non ho nessun contatto con nessuna altra squadra, sono sempre stato leale e non direi mai bugie in tv. La societa' ha apprezzato la mia decisione perche' cosi' puo' fin da ora pianificare il futuro. Al momento sono senza squadra per l'anno prossimo, ma non mi preoccupo. Non so cosa faro' nel futuro, da domani vedremo cosa succedera'".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php