Live Sicilia

Le pagelle di Atalanta-Palermo

Miccoli brilla agli "Atleti azzurri d'Italia"


Articolo letto 343 volte
VOTA
0/5
0 voti

Atalanta, campionato, miccoli, pagelle, palermo, serie a, Sport
Amelia 5. A pesare sul giudizio complessivo per il portiere della nazionale sono soprattutto le incertezze che hanno "macchiato" la sua prestazione. Sul primo gol dei padroni di casa, ad esempio, sono evidenti le sue colpe.

Cassani 5,5 Pochi sprazzi di lucidità per un giocatore che conferma il miglior rendimento fra le mura casalinghe. Si propone poche volte preferendo un gioco piuttosto difensivo che spesso appare figlio di un atteggiamento troppo rinunciatario.

Bovo 6,5 Che il romano puntasse soprattutto sulla sua fisicità è cosa nota. Anche oggi il centrale si conferma una vera e propria "diga difensiva" capace di contenere le incursioni avversarie.

Migliaccio 6 Sulla scia della bella prestazione di domenica scorsa, il centrocampista rosa anche oggi mette cuore e polmoni in ogni palla, sfiorando persino il colpaccio del secondo gol in due partite.

Balzaretti 6,5 L'ex Juventus ha fiato da vendere. Le azioni che si giocano dalle sue parti lo vedono quasi sempre protagonista indiscusso della fascia. La sorte lo premia facendolo "assistman" nel caso del vantaggio rosanero ad opera di Succi.

Guana 5,5 Gioca una partita ai limiti della mediocrità. Non è il metronomo di cui ha bisogno il Palermo e si vede. Prova in un paio di occasioni il tiro ma senza grande successo.

Tedesco 6 Mandato in campo all'ultimo minuto, il palermitano fa il possibile per far girare al meglio la palla a centrocampo. Nella ripresa, però, deve arrendersi all'età e alla mancanza di fiato restando negli spogliatoi.

Bresciano 4,5 Se non fosse sceso in campo sarebbe stata la stessa cosa. Il nazionale australiano non si vede quasi mai nella costruzione di trame offensive, e in più occasioni mette alla prova la pazienza dei compagni e dei tifosi con inutili azioni personali

Simplicio 6 Tante azioni passano per i piedi del giocatore brasiliano, ma poche sono quelle che giungono a buon fine. Nei minuti finali la sua buona volontà verrebbe anche premiata dalla rete che consentirebbe ai tifosi di sognare ancora l'Europa, ma il gol gli viene annullato giustamente

Miccoli 7 Un finale di stagione straordinario per il salentino che anche oggi prende per mano la squadra e la trascina ad un risultato comunque positivo sul campo dell'Atalanta. Trova un insperato complice nel portiere nerazzurro che non trattiene la palla dopo un suo tiro, consentendo agli ospiti di fissare il punteggio sul 2-2, e al "microfantasista" di superare il proprio record di marcature in campionato

Succi 6 Non deve far rimpiangere Cavani e ci riesce benissimo. Corre e si impegna come un matto, trovando anche la rete del momentaneo vantaggio rosanero

Nocerino 5,5. Gioca solo un tempo senza mettersi particolarmente in mostra. Che sia già in vacanza?

Savini 4,5 Mandato in campo a sostituire l'acciaccato Bovo, l'ex partenopeo gioca una partita distratta che lo porta a commettere grossi errori, due dei quali consentono ai padroni di casa di segnare i loro due gol

Hernandez sv Pochi minuti che non sono sufficienti per valutare la sua prestazione

Ballardini 6,5 Il tecnico di Ravenna non commette grossi errori. Con pezzi importanti come Liverani e Cavani fermi ai box, lui cerca di fare il possibile limitando i danni. Mistero sulle sue dichiarazioni dopo la partita.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php