Live Sicilia

Successo degli etnei

Il Catania annienta il Napoli
Al Massimino finisce 3-1


Articolo letto 458 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, Catania, massimino, napoli, Sport
Il Catania si congeda dal "Massimino" con una bella vittoria, il Napoli continua ad affondare. Finisce 3-1 la sfida tra etnei e partenopei, due squadre che non devono chiedere piu' niente al campionato e che adesso si trovano appaiate a 43 punti, una quota insperata a inizio stagione per la formazione di Zenga e che invece sottolinea una volta di piu' la deludente stagione degli azzurri. Solito turnover nel Catania ormai salvo, con Kosicky tra i pali e Mascara a supporto del duo Martinez-Morimoto mentre nei partenopei si rivede dal primo minuto Zalayeta, affiancato dal confermatissimo Pia'. Sugli esterni Donadoni punta su Grava e Mannini, in panchina c'e' Lavezzi.
Partenza su buoni ritmi, con la prima occasione per il Napoli all'8' con Grava che, servito da Pia', dribbla un avversario ma poi spara alto. Un minuto dopo e' il Catania a farsi pericoloso con Mascara anticipato da Aronica forse con una mano. C'e' pero' molto Napoli in questa prima fase di gara e al 28' Bogliacino lascia partire una conclusione imprendibile che non lascia scampo ai rossazzurri. Il Napoli va anche vicino al raddoppio con Mannini (diagonale di poco sul fondo) ma la formazione di Zenga lentamente rialza la testa e al 42' trova la rete del pari con Morimoto, che trova l'incornata di testa vincente su cross dalla sinistra di Capuano. Nessun cambio all'intervallo, on Catania e Napoli che giocano a viso aperto ma con tanti errori sia da una parte che dall'altra.
Al 25' Catania di nuovo in gol con Martinez di testa ma l'arbitro annulla giustamente per fuorigioco, un minuto dopo la risposta di Zalayeta, incornata sul fondo. L'ingresso di Lavezzi per Pia' accende comunque il Napoli, il Pocho semina il panico nella difesa etnea ma al 43' Martinez finisce giu' nell'area partenopea, l'arbitro assegna il rigore e dal dischetto Mascara riporta avanti i suoi. E col Napoli che resta in dieci (espulso Mannini) gli etnei affondano il colpo con Falconieri che da fuori fissa il risultato sul 3-1.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php