Live Sicilia

Al Massimino

Kakà e Inzaghi affondano il Catania


Articolo letto 534 volte
VOTA
0/5
0 voti

campionato serie a, Catania, catania-milan, inzaghi, kakà, Sport
Il Milan, dopo un... autopalo di Favalli all'inizio, ha passeggiato sotto la pioggia di Catania, segnando due gol con Inzaghi e Kaka' (che hanno colpito anche due pali) e mancandone almeno due. E' stata la quinta vittoria consecutiva, quella rossonera, e la squadra di Ancelotti ha rosicchiato 7 punti all'Inter e 11 alla Juve in queste ultime cinque gare. Il Milan ha l'attacco piu' forte del campionato e in questo momento e' la squadra piu' in palla, una volta ritrovato il miglior Kaka'.

L'avversario stavolta e' parso inferiore, ma e' stata la squadra rossonera a dimostrarsi superiore. Squalificato Sciacca, Irrera (o meglio Zenga, anche se era in tribuna), aveva recuperato Mascara e Silvestri e confermato Kosicky in porta. Ancelotti - che ha raggiunto Nereo Rocco per numero di panchine al Milan; 279 - aveva dovuto fare a meno di Flamini (sospeso dal giudice) e aveva recuperato Jankulovski, rinunciando inizialmente a Pato e Ronaldinho. La squadra rossonera all'inizio e' stata sorpresa dall'aggressivita' del Catania che su calcio d'angolo ha sfiorato il gol al 7': colpo di testa di Martinez e deviazione di Favalli che ha colpito il palo alla sinistra di Dida. A questo punto, sotto la pioggia battente, il Milan ha preso in mano il comando della gara, sfiorando il gol all'11' su calcio d'angolo di Beckham da destra; Maldini ha colpito di testa e sulla linea ha salvato Izco sempre di testa. I rossoneri hanno aggredito sulla sinistra con Jankulovski, da destra con i traversoni di Beckham, mentre Kaka' ha agito su tutto il fronte dell'attacco e Pirlo ha ispirato i compagni con i suoi lanci.

Dopo un tentativo malriuscito di Inzaghi, Superpippo ha colpito al 27': Kaka' dal centro-destra lo ha servito. La difesa rossazzurra (Silvestre, Silvestri, Stovini) ha dormito e Inzaghi al centro dell'area ha avuto tutto il tempo di controllare e infilare di destro. Per il Catania, solo un tentativo di Martinez arrestato col braccio da Favalli, intervento giudicato involontario. Il Milan ha continuato ad attaccare e ha sfiorato il raddoppio al 39': Seedorf ha dato a Pirlo sulla sinistra, quasi sul fondo; il milanista ha scucchiaiato per la testa di Inzaghi che ha messo fuori da ottima posizione. Insomma il Milan ha dominato nel primo tempo. Il Catania cosi' nella ripresa ha inserito Tedesco per Izco. Il tono della partita non e' cambiato: dopo un inizio discreto dei rossazzurri con un tiro fuori di poco, il Milan ha ripreso il comando del gioco e ha raddoppiato al 6' con Kaka'. Un'azione corale che ha portato Ambrosini sul fondo sinistro: sul cross, Kosicky ha toccato, Capuano non e' intervenuto, Kaka' da un passo ha toccato in rete, fra qualche protesta dei rossazzurri. Il Milan avrebbe potuto segnare almeno due volte con Inzaghi e Kaka' che hanno colpito i legni. Insomma, grande Kaka' e Milan in grande spolvero. Il Catania ha tentato qualcosina con Llama, ma la differenza e' stata netta: i rossoneri hanno dimostrato che se avessero giocato cosi' bene dall'inizio della stagione, forse sarebbero davvero in corsa per lo scudetto. I rossazzurri forse, raggiunta la salvezza, si sono rilassati.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php