Live Sicilia

Il personaggio rosanero

Michel Morganella, l'asso
nella manica di Ballardini


Articolo letto 939 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, campionato, milan palermo, partita, serie a, Sport
In una squadra che lotta per accaparrarsi un posto in Uefa, ma soprattutto in una difesa che dopo il caso Carrozzieri andrebbe ridisegnata, Michel Morganella può rivelarsi la carta vincente nel taschino di Davide Ballardini.
Domenica scorsa contro il Bologna il difensore svizzero, arrivato a Palermo nel mercato di riparazione di gennaio, ha esordito in rosanero rilevando proprio il gigante Carrozzieri e mostrando al pubblico del Barbera un paio di belle accelerazioni. Una freschezza e una agilità di movimento che potrebbero tornare utili nelle ultime partite di campionato, quando di fatto il Palermo si giocherà l'accesso in coppa. Del resto, proprio dopo la gara col Bologna, Morganella aveva lanciato chiaro il messaggio al tecnico ravennate: "Penso solo al Palermo, club nel quale voglio crescere e trovare maggior spazio”.
Classe '89, Michel iniziò la sua carriera come attaccante. Gradualmente, però, la sua posizione è andata arretrando sino al ruolo di laterale destro dove, con la maglia del Basilea, ha dimostrato grandi capacità.
Sulla partita di domani lo svizzero non ha dubbi: "Con il Milan - dice - verrà fuori una bella partita. Loro sono una grande squadra, ma anche il Palermo sa giocare bene. Speriamo di prendere punti a Milano e di far bene, così come facemmo con l’Inter”.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php