Live Sicilia

Il patron rosanero ottimista

Zamparini e il quarto posto:
"Ci siamo anche noi"


Articolo letto 378 volte
VOTA
0/5
0 voti

ballardini, bologna, calcio, champions league, milan, palermo, quarto posto, zamparini, Sport
"Io non guardo la Roma, guardo più avanti. Seguo con grande attenzione Fiorentina e Genoa in quanto con un paio di sconfitte rimediate da queste due formazioni potremmo entrare pienamente in corsa per il quarto posto".
Maurizio Zamparini non usa mezzi termini. Come il più ottimista dei tifosi dopo gli ultimi risultati è tornato a pensare in grande rispetto a qualche settimana fa in cui riteneva finito il campionato della sua squadra.

Maurizio Zamparini

Maurizio Zamparini



"Dobbiamo sempre puntare al massimo - dice il patron rosanero a Stadionews - possibile anche se, sottolineo come sempre, in caso di mancato miracolo e quarto posto, non bisogna far drammi. Questo risultato, visto l'allenatore giovane e la squadra rifondata, non era nelle nostre previsioni e in tutto cio' cresce il mio rammarico per Budan. Con un centravanti di razza, infatti, potevamo portare a casa qualche punto in piu'".

Zamparini si sofferma sulla partita di ieri contro il Bologna. "Ieri ho visto la partita e devo dire che è stata davvero una buona gara - spiega - Tra l'altro, nonostante le assenze, la squadra è riuscita ad esprimersi in maniera convincente. Mi è piaciuta la coralità della squadra e l'intensità, con un Tedesco che ha dato l'anima dal primo all'ultimo minuto che ha giocato.  Cavani? Solo chi non capisce nulla di calcio può o poteva criticare Cavani, un ragazzo promettentissimo che sta facendo grandi cose".

Il presidente del palermo infine parla del tecnico Ballardini: "Sta crescendo e crescerà ancora, in quanto solo col tempo si possono migliorare le qualità già esistenti. Solo con tanti anni di panchina potrà diventare sempre più bravo".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php