Live Sicilia

Torino-Catania 2-1

Il Torino batte il Catania e torna a sperare


Articolo letto 431 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, campionato, serie a, Sport
Il Torino soffre ma piega nel finale il Catania e ottiene tre punti importantissimi nella corsa salvezza.
Le reti di Bianchi e Natali (di Martinez il momentaneo pareggio etneo) regalano a Camolese la prima vittoria sulla panchina granata, al termine di una gara che per larghi tratti era stata giocata meglio dai siciliani.
La prima conclusione in porta e' del Catania, al 2', con Mascara che ci prova dalla distanza ma non impensierisce piu' di tanto Sereni. Poi e' il Toro che prende in mano le redini del gioco, e nel primo quarto d'ora produce un forcing offensivo che fa ben sperare il pubblico di casa. I granata pero' non riescono ad arrivare al tiro, merito di una difesa etnea ben messa in campo.
Al 15' Sereni deve superarsi per deviare in angolo un gran diagonale di Ledesma dal vertice destro dell'area. Scampato il pericolo, gli uomini di Camolese si gettano di nuovo in avanti.
Rosina e Abate gli elementi piu' attivi tra i granata. Le accelerazioni del numero 10 e dell'esterno destro sono gli unici modi che consentono al Torino di mettere in difficolta' un Catania abilissimo a difendersi e poi a ripartire. Per tutto il primo tempo Bizzarri non effettua neanche una parata, i tentativi dei padroni di casa si concretizzano in un paio di colpi di testa fuori misura di Bianchi (al 29' e al 38').
Il Catania e' piu' pericoloso: al 34' una sponda di Paolucci apre lo spazio all'inserimento di Biagianti che di testa viene anticipato di un soffio da Abate, al 47' Capuano crossa da sinistra e Paolucci, liberissimo davanti a Sereni, manca per pochissimo l'impatto con il pallone.

La ripresa inizia sulla stessa falsariga del primo tempo. Il Torino prova a schiacciare gli avversari, ma non ci riesce, e i rossoazzurri si rendono insidiosi in contropiede. Camolese a meta' secondo tempo pero' fa le mosse giuste, sostituendo Rosina e Abate rispettivamente con Gasbarroni e Diana. Al 37' l'esterno ex Palermo crossa dalla destra e Bianchi di testa supera Bizzarri: 1-0 Toro e Olimpico che puo' finalmente esultare per i suoi beniamini, dopo che i boati del pubblico si sentivano solo per i risultati delle dirette concorrenti per la salvezza.
Ma il Catania non molla, e tre minuti dopo Martinez, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, e' liberissimo di colpire di testa sorprendendo Sereni: 1-1 e Torino che sembra ripiombare nelle sue difficolta'. Al 43' e' Natali a pescare il jolly vincente: dal limite dell'area su un pallone proveniente da destra calcia con il piattone e beffa un Bizzarri non impeccabile. E' il gol del 2-1, risultato che non cambia fino alla fine. Il Toro infatti non rischia piu' nulla e sfiora anche il 3-1 con Ventola, che costringe Stovini a un fallo da espulsione. Il Catania chiude in dieci e si arrende, ma la sua classifica resta tranquilla. Lo e' meno per il Toro, che oggi sarebbe salvo, ma deve ancora lottare.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php