Live Sicilia

Palermo, parla Mark Bresciano

"Inter forte ma non imbattibile"


Articolo letto 332 volte
VOTA
0/5
0 voti

bresciano, calcio, condizioni fisiche, derby, ibrahimovic, inter, palermo, Sport
"L'Inter è una grande squadra ma sicuramente non è imbattibile". E' la parola d'ordine di Mark Bresciano. Di certo il Palermo a San Siro non gode dei favori del pronostico ma la mentalità dell'australiano e dei suoi compagni è di non partire battuti. "Noi andremo lì con la consapevolezza di aver davanti una grande squadra ma allo stesso tempo saremo determinati e vorremo portare a casa un risultato importante".

Poi Bresciano si sofferma sulle sue condizioni visto che domenica nel pre-partita contro il Torino è stato fermato da un affaticamento muscolare "Sto decisamente meglio. Quella di domenica è una gara importante e sinceramente spero di esserci o almeno essere a completa disposizione". In merito agli obiettivi il Palermo per questo finale di stagione cova il sogno Uefa. "In questo momento viviamo alla giornata anche se crediamo nella qualificazione  alla Coppa Uefa. Puntare al quarto posto potrebbe essere un eccesso ma non vedo perché non dovremmo fare la corsa sulla Roma. Sarebbe un grandissimo risultato ma, come ho detto prima in merito alla gara di sabato, nulla è impossibile. Nel corso delle passate stagioni non abbiamo fatto benissimo durante l'ultimo mese di campionato. Questa volta abbiamo tante motivazioni e l'occasione per chiudere al meglio una stagione comunque positiva. Questo e' un nostro obiettivo e ci crediamo davvero tanto".

"L'ultima gara che ho giocato è il derby, di conseguenza è facile immaginare quale possa essere la mia voglia di tornare in campo - continua Bresciano - In quell'occasione tutto andò male, sia dal punto di vista della squadra che per quello personale. Nel corso di un contrasto di gioco con Capuano riportai quella brutta ferita al piede e da quel momento è prevalso il nervosismo. Domenica dovevo giocare contro il Torino ma la sfortuna mi ha colpito ancora una volta e sono stato costretto a rimanere negli spogliatoi". Tornando sulla gara con i nerazzurri: "L'elemento più pericoloso dell'Inter? Senza dubbio Ibrahimovic - spiega Bresciano - Si tratta di un fuoriclasse che, in qualsiasi momento, può incidere in maniera decisiva sull'incontro. Mourinho? E' un grande tecnico e per questo va rispettato".

Infine oggi il Palermo ha potuto svolgere la partitella al Palermo davanti al proprio pubblico: "E' stato veramente bello allenarsi davanti a tutta questa gente. Speriamo che in futuro questo possa ripetersi".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php