Live Sicilia

Le pagelle

Liverani e Cavani gli assi nella manica
Per Miccoli una prova incolore


Articolo letto 376 volte
VOTA
0/5
0 voti

Barbera, calcio, cavani, pagelle, palermo, seire a, Sport
Amelia: 6,5. Sempre molto attento, è abile a sventare il pericoloso tiro di Abate nel primo tempo, e a neutralizzare il tiro di Ventola da distanza ravvicinata. Dove il portierone rosanero non arriva, fortunatamente c'è il palo come nel caso della punizione di Dzemaili.

Savini: 6. Buona prova per il difensore arrivato a gennaio. Volenteroso nel proporsi talvolta oltre la metà campo, si rivela per Ballardini un buon punto di riferimento in caso di necessità.

Kjaer: 7. Il difensore danese è sicuramente la rivelazione di questo campionato rosa. Abile in copertura, riesce a neutralizzare per gli affondi dei granata, soprattutto su Rosina.

Carrozzieri: 6,5. Se non fosse stato per quella ammonizione, la partita del difensore ex Atalanta sarebbe impeccabile. Dal punto di vista tecnico il suo nome è ancora una volta una conferma: con lui in campo difficilmente passa qualcuno.

Balzaretti: 6. Dai suoi piedi parte l'azione che porterà al vantaggio, e quindi alla vittoria, del Palermo. Per esigenze tecniche Ballardini lo mette a destra, ma anche lì dimostra di non trovarsi male soprattutto in copertura.

Nocerino: 6,5. Il suo merito più grande è quello di soffiare palloni neanche fosse Arsinio Lupin. La sua pecca la mancanza di completa lucidità nella fase di impostazione del gioco.

Liverani: 7. Nell'ultima partita al Barbera di Corini, il capitano rosanero dimostra di meritare a pieno il testimone con una prova di gran classe. Detta i tempi a centrocampo e diverse volte si rende pericoloso arrivando a sfiorare il gol.

Migliaccio: 6,5. Guardia del corpo di Liverani, fa egregiamente quello che gli viene chiesto recuperando ottini palloni a centrocampo e andando anche vicino al gol nel primo tempo.

Simplicio: 6,5. Il brasiliano gioca e si muove bene. Dai suoi piedi nasce l'assist per il gol di Cavani e in alcune occasioni cerca la soluzione da lontano.

Miccoli: 5,5. Partita incolore per il Romario del Salento che oggi non si è mai presentato in modo pericoloso dalle parti del portiere granata Sereni.

Cavani: 7. El matador stende il Toro trovando un colpo di testa da guardare e riguardare. Oltre alla reta l'uruguaiano gioca una partita fatta di grande movimento e sudore.

Mchedlidze e Tedesco: sv.

Ballardini: 6,5. In settimana qualcuno ha commentato con un mezzo sorriso la sua prospettiva Champions, adesso quel qualcuno potrebbe anche cominciare a ricredersi. Dopo 720 minuti, finalmente la squadra conclude la partita senza subire reti. Qualcosa è cambiato.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php