Live Sicilia

Il personaggio granata

Un applauso per il Genio


Articolo letto 247 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, campionato, eugenio corini, palermo, personaggio granata, serie a, torino, Sport
Ci scommettiamo: non è un caso che l’annuncio dell’imminente addio al calcio giocato di Eugenio Corini sia arrivato nei giorni del suo nuovo ritorno al “Barbera”. E’ come chiudere un cerchio. E’ come tornare nei luoghi che ti hanno reso felice, navigare tra i volti che quella felicità hanno condiviso e decidere di piantare la bandierina dell’ultima volta, proprio lì, per non sfuggire alla scia della memoria. Eugenio Corini a Palermo è stato un uomo felice. Ha cominciato a sorridere in occasione di un rigore contro il Cagliari che segnò l’incipit della sua meravigliosa carriera rosanero,  ha finito nella pioggia di un addio che la società gestì – a parere di chi scrive – in modo non consono alla statura del personaggio. Fu l’ennesima dimostrazione di un postulato: le bandiere ci sarebbero ancora, è il calcio moderno che non le vuole più.
Dunque, il Capitano mio Capitano, torna nel mare del suo antico vascello. Torna con una scialuppa granata alla deriva, ma non ha perso l’ardore e non ha smesso di lottare contro pirati e pescecani. Certo, la bandiera e diversa. Eppure, il valore del condottiero pallonaro è rimasto intonso. E ci dice che non si può giocare come Corini, all’età di Corini, se non si possiede un cuore superiore alla media. Tante volte, chi scrive ha potuto toccare con mano l’ampiezza di questo cuore. Corini che regala una maglia al figlio disabile di un tifoso siciliano emigrato in Germania. Corini sempre disponibile. Corini che non ti pianta mai, se gli chiedi un’intervista risponde sempre con garbo e gentilezza. Questo abbiamo apprezzato tante volte, come le corse folli di gioia e le mani alzate verso la gente per incoraggiare la costruzione di un sogno che è diventato realtà. Un unico grande applauso forse non basterà a ringraziare il Genio di tutto. Ma lo farà sentire a casa, ancora una volta.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php