Live Sicilia

Torna Morimoto

Catania, contro i sardi avanti tutta


Articolo letto 573 volte
VOTA
0/5
0 voti

baiocco, cagliari, Catania, mascara. mormoto, zenga, Sport
Il Catania è tornato in campo presso il centro sportivo di Massannunziata, per due ore di lavoro a porte chiuse, in vista della trasferta di Cagliari. Dopo una prima fase di riscaldamento i rossazzurri si sono dedicati alla pratica del
calcio-tennis, ad esercitazioni tattiche basate sulle conclusioni in porta e sulle manovre offensive; per concludere poi il penultimo allenamento della settimana con l'approfondire dei calci piazzati. I 37 punti in classifica rendono abbastanza sereni la società etnea in vista della salvezza. Zenga potrebbe quindi decidere di giocarsi la partita contro il Cagliari con un modulo che possa dare ampio spazio ai suoi attaccanti, il 4-3-3. Modulo quest'ultimo provato dal tecnico nel corso della partitella settimanale con due differenti varianti: Falconieri, Spinesi,
Paolucci e Mascara, Spinesi, Morimoto. La pausa del campionato, per le qualificazioni ai mondiali 2010 ha fatto bene all'infermeria del Catania che si è quasi del tutto svuotata.
Baiocco e Carboni tornano quindi a disposizione del tecnico così come Morimoto che dovrebbe tornare a vestire una maglia da titolare dopo lo stop di tre settimane a causa di un elongazione al ginocchio destro subita nel derby di Palermo. L'altra alternativa per il tecnico etneo sarebbe l'utilizzo dal primo
minuto di Spinesi. Oggi anche Bizzarri, che nei giorni scorsi aveva svolto lavoro differenziato, è rientrato in gruppo, mentre l'argentino Izco ha lavorato a parte a scopo precauzionale, confermata comunque la sua presenza per domenica. A parte anche Ledesma che non sarà comunque della partita perche' squalificato
cosi' come Martinez. Domani mattina alle 10, prima della seduta di rifinitura, conferenza stampa pre gara del tecnico. Probabile formazione (4-3-3): Bizzarri; Potenza, Silvestre, Stovini, Capuano; Baiocco, Carboni, Biagianti, Tedesco, Mascara, Morimoto.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php