Live Sicilia

Palermo-Lecce, il giorno dopo

Balzaretti: "Siamo migliorati molto
Il derby? Noi diamo sempre il massimo"


Articolo letto 292 volte
VOTA
0/5
0 voti

balzaretti, calcio, campionato, Catania, derby, lecce, palermo, serie a, sicilia, Sport, Sport
"Rispetto all'anno scorso siamo migliorati.  A Palermo ci sono le basi per raggiungere presto obiettivi importanti". Il difensore del Palermo Federico Balzaretti ospite a Tgs Studio Sport si sofferma sulle prospettive future dei rosanero. "E' giusto ringraziare lo staff medico, i fisioterapisti e i magazzinieri, che ogni giorno ci aiutano e ci permettono di scendere in campo sempre al massimo. Senza una struttura cosi' non ci troveremmo cosi' in alto. La nostra e' una squadra sempre votata al gioco d'attacco. Io e Cassani supportiamo la fase offensiva creando molte occasioni pericolose. Simplicio? E' da elogiare per la sua vena realizzativa malgrado sia un centrocampista e parte dei meriti spettano a Miccoli e Liverani, grandi assistman. Il reparto difensivo? I tre centrali rosanero possono certamente ambire alla Nazionale, non li cambierei con nessuno".
Balzaretti facendo un passo indietro e' tornato sul derby perso nettamente al Barbera contro il Catania. "Sappiamo che purtroppo il nostro campionato sara' ricordato per il ko nel derby - ha ammesso il difensore rosanero - Siamo tutti molto amareggiati per quella sconfitta ma tengo a sottolineare che tutti, nessuno escluso, abbiamo dato il massimo perche' tutti volevamo fare una grande partita e regalare ai nostri tifosi una bella vittoria. Ammetto che ha dato un po' fastidio il fatto di essere accusati di non aver dato tutto. Posso assicurare che e' stato l'esatto contrario".
Balzaretti parla anche del giovane attaccante Abel Hernandez che ieri, anche se per pochi minuti, ha fatto il suo esordio in serie A. "E' un ragazzo molto valido che ha bisogno di crescere. Calcia bene con il sinistro, e' veloce e deve continuare a lavorare con serenita'. Ha davanti giocatori dai quali puo' imparare molto e puo' essere molto utile". Infine chiusura sulla nazionale, che resta sempre il sogno di ogni calciatore ma che Balzaretti non vede cosi' vicina. "Non penso alla Nazionale, il mio pensiero e' rivolto solo al Palermo. Non credo che la Nazionale in questo momento sia alla mia portata. Penso solo a far bene con il Palermo sperando un giorno di poter fare almeno una presenza in azzurro. Sarebbe un sogno".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php