Live Sicilia

Le pagelle. Simplicio e Miccoli
archiviano i brutti ricordi


Articolo letto 424 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, campionato, serie a, Sport, Sport
miccolipaAmelia: 6. Un voto politico questo per il portiere rosanero che non viene mai chiamato in causa seriamente dagli attaccanti della Fiorentina.

Cassani: 6,5. Gioca bene soprattutto in difesa. Non si distingue particolarmente in fase di possesso palla tranne quando nel secondo tempo, servito da un ottimo lancio di Liverani, sfiora la terza rete rosa.

Carrozzieri: 7. Il padrone della difesa palermitana è tornato. L'abruzzese gioca una partita attenta che lo porta ad anticipare sempre il suo diretto avversario Adrian Mutu. Unica nota stonata l'ammonizione che lo costringerà a saltare il prossimo impegno casalingo contro il Lecce.

Bovo: 5,5. Scende in campo con una certa ansia che lo spinge a giocare a sprazzi. Subisce il gran movimento di Gilardino e rimedia un cartellino giallo.

Balzaretti: 6,5. La partita dell'ex la sente e non manca l'appuntamento. Gioca novanta minuti ad alto livello grazie ad una forma eccellente. Guardingo dietro la linea di metà campo, dalle sue discese sulla fascia nascono bei cross mai raccolti, purtroppo, dai suoi compagni.

Nocerino: 6. Copre bene la sua zona, consentendo raramente agli avversari di ordinare le proprie azioni offensive.

Liverani: 7. Il capitano gioca un'ottima partita su tre diversi livelli: psicologico, fisico e tattico. Dopo la batosta di sette giorni fa, infatti, è lui a motivare sul campo i propri compagni; dimostra, poi, che la data di nascita segnata sulla sua carta d'identità evidentemente non conta più di tanto se hai due polmoni come i suoi; organizza il gioco della squadra con ordine e attenzione.

Guana: 6,5. Sembra ispirato dalla canzone di Ligabue “una vita da mediano”. Corre per ottanta minuti chiudendo magistralmente i suoi diretti avversari. A pochi minuti dal termine è costretto a lasciare il campo per una botta alla spalla destra.

Simplicio: 7,5. Il brasiliano del Palermo ricorda di essere tale. Gioca una gran partita e le sue giocate mettono spesso in difficoltà i viola. La rete meritata, anche se di rapina, rende merito ad una grande prestazione.

Miccoli: 6. Nonostante il salentino commetta qualche incertezza in fase di sostegno, la sua gara è certamente positiva, non fosse altro per quello splendido diagonale che regala il secondo alla sua squadra (Kjaer: 6. Mandato in campo a venti minuti dalla fine fa il suo compito. Rischia qualcosa quando spinge in area Mutu, ma l'arbitro decide di lasciar correre)

Cavani: 6. Una partita combattiva quella dell'uruguagio. Si muove, corre, dribbla e... non tira. Se riuscisse a concretizzare maggiormente e ad arricchire le sue prestazioni con qualche rete in più, sarebbe un giocatore completo.

FIORENTINA
Frey 6. Incolpevole.
Comotto: 5.5 Sottotono.
Dainelli: 5.5 Distratto.
Gamberini: 5 Colpevole.
Pasqual: 5.5 In ombra.
Donadel: 5 Non convince (12' s.t. Bonazzoli 5 Invisibile)
Montolivo: 4.5 Addormentato.
Felipe Melo: 4.5 Inguardabile.
Jorgensen: 6 Volenteroso (8' s.t. Semioli: 5 Leggero)
Gilardino: 5 Affannato.
Mutu: 4.5 Stanco.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php