Live Sicilia

Mirko Savini viene
Capuano va (con polemica)


Articolo letto 910 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Sport

Mirko Savini viene
Capuano va (con polemica)


Ecco chi è Mirko (di Acquadicielo)
tifosirosanero.it

In apparenza non è cambiato proprio nulla, dal punto di vista tattico, tecnicamente si vedrà.



Il Palermo ha acquistato il terzino sinistro Mirko Savini dal Napoli, è abbastanza noto. Il terzino sinistro, che nel pomeriggio si è svincolato dal club partenopeo dopo un incontro con il dg Marino, piaceva anche al Chievo. Per lui contratto fino a giugno con un’opzione per i prossimi tre anni. Ad ufficializzare l’affare è stato il Napoli. Savini, molto presto sarà in città per allenarsi con i nuovi compagni. Dichiarazioni di rito del neo-acquisto: “Dire che sono felice è poco. Diciamo che si realizza un sogno chiamato Palermo. Arrivo in una grande piazza con ambizioni incredibili. Io provengo da quattro mesi particolari a Napoli e questa è l’occasione giusta per rimettermi in gioco". Ecco le prime dichiarazioni riportate dal sito ufficiale. “Arrivo in punta di piedi – ha aggiunto il neoacquisto - mettendomi a disposizione del mister e della squadra con la voglia di contribuire alla crescita comune. Il Palermo? Sta facendo benissimo, proviene da due vittorie consecutive e credo che il sogno di raggiungere il piazzamento in Europa non è impossibile. Quello del Palermo è un gruppo importante formato da giocatori di grande spessore e da giovani dall’avvenire sicuro. Conosco molto bene Fabrizio Miccoli, mio compagno ai tempi della Fiorentina, ma sono anche amico di Fabio Liverani, il nostro capitano. Conosco anche il resto dei miei nuovi compagni avendoci giocato contro in molte occasioni". Ai microfoni di Mediagol di notte, il congedo polemico di Ciro Capuano: “Penso che non sono mai stato un giocatore importante per il Palermo. Non parlo di allenatori ma proprio a livello societario – ha dichiarato l’ex terzino rosa - Me ne dovevo accorgere del tutto prima. A giugno avevo chiesto di andar via perché sapevo di andare incontro a questa situazione e come credevo ho perso solo sei mesi. Mi sono sempre allenato – ho proseguito Capuano – pur sapendo che per Zamparini non sono mai stato un giocatore importante e questo mi ha penalizzato moltissimo”.

Palermo, 21 gennaio 2009

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php