Live Sicilia

balestrate

Incendio doloso
Barche distrutte


Articolo letto 576 volte
VOTA
0/5
0 voti

autosystem, balestrate, bar, colla nel lucchetto, danni, esattori, estorsioni, gaetano vitale, incendio doloso, Monreale, nautica balestrate srl, partinico, racket, statale 113, Cronaca, Sport
È doloso l'incendio che ha distrutto 31 barche e due gommoni custoditi nel rimessaggio della ditta 'Nautica Balestrate srl' che si trova lungo la statale 113, nel comune di Balestrate (Palermo). Le fiamme, appiccate lungo il perimetro del deposito, sono state domate dai vigili del fuoco dopo ore di lavoro. La società, che si è aggiudicata l'appalto per la gestione del porto di Balestrate, è di Gaetano Vitale.

I carabinieri di Partinico e del nucleo investigativo di Monreale stanno cercando l'imprenditore per interrogarlo. I danni ammontano a oltre 500 mila euro. Gli inquirenti non escludono che dietro al rogo ci sia il racket delle estorsioni. Nei giorni scorsi gli esattori del pizzo sono tornati a farsi sentire in città: ieri due auto della concessionaria 'Autosystem' sono state incendiate e i titolari di diversi esercizi commerciali della città, tra cui un bar e una profumeria, hanno subito il classico avvertimento della colla nel lucchetto.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php