Live Sicilia

Romanzo rosa...nero

Zamparini-Amauri, è ancora amore
Il patron: "Per me è come un figlio"


Articolo letto 712 volte
VOTA
0/5
0 voti

amauri, calciomercato, fabrizio miccoli, Tgs Studio Sport, zamparini, Sport
Romanzo rosa…nero. Tra Zamparini e Amauri è ancora amore. Il patron del Palermo e l’ex bomber, separati dalle logiche del calciomercato, si lanciano attraverso i microfoni di “Tgs Studio Sport”, messaggi di grande affetto.

Il presidente non ha dimenticato la punta che tante gioie ha riservato a lui e al tifo palermitano: "Seguo sempre Amauri come un figliolo e come se fosse ancora un mio giocatore - ha detto Zamparini - Tutto quello che sta facendo lo merita. Gli auguro di dimostrare il suo valore con la maglia del Brasile che si accorgerà di cosa è in grado di fare questo giocatore".

E i complimenti non finiscono qui: "E' uno dei migliori – ha aggiunto - se non il migliore, del mondo. Lo avevo detto anche a Galliani...Amauri in Nazionale? Io gli dico di giocare dove batte il cuore, e cioe' nel Brasile. La vedo una forzatura farlo giocare con la nostra Nazionale: i vari Sivori non ci hanno portato da nessuna parte, per vestire l'azzurro serve il cuore".
Le parole del patron hanno commosso il bomber della Juve che ha risposto con altrettanto affetto: "Sono felice – ha detto - di poter parlare col presidente, cioè quello che io considero ancora il ’mio presidente’. Ringrazierò sempre il patron rosanero in quanto è stato lui a permettermi di esaudire uno dei miei sogni e di poter approdare in un club prestigioso come la Juventus. Zamparini – ha aggiunto - ha creduto in me sin dal primo momento, a partire dall’agosto 2006 quando con un sacrificio economico non indifferente mi prese dal Chievo. Non dimenticherò mai quello che lui ha fatto per me".

Adesso al fianco di Amauri c’è un fuoriclasse come Del Piero, ma il brasiliano non dimentica il suo ex compagno di reparto: "Al Palermo serve un centravanti? A mio avviso – ha dichiarato - i rosanero hanno già un grandissimo attaccante che è Fabrizio Miccoli. Lui è uno dei giocatori più forti con cui, in tutti questi anni, ho avuto la fortuna di giocare. Un elemento che può fare la differenza in qualsiasi momento. Spero che possa fare sempre meglio e che riesca a diventare ancora più determinante per il Palermo".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php