Live Sicilia

Quattro gol c'amu a fari

Ci vuole un... fegato bestiale...


Articolo letto 476 volte
VOTA
0/5
0 voti

cavani carrozieri, lazio, lega calcio, natale, palermo, stadio olimpico, Sport
Sabato 20 dicembre 2008 ore 18, la Lega Calcio ci propone l'anticipo del massimo campionato nazionale di calcio Lazio - Palermo. In piena frenesia natalizia, in pieno caos automobilistico, con i negozianti che supplicano la clientela di salvarli dall'imminiente crac finanziario... il mitico campionato della poltrona propinatoci da "Scai" e compagnia bella,irrompe nelle nostre case che quasi nessuno se ne accorge.

Risultato Stadio Olimpico semivuoto, spettatori televisivi meno della metà di quelli che la tradizione dell'audience registra per simili appuntamenti.... Ma tanto chi se ne frega,....ormai è tutto una barzelletta......... peccato che non ride più nessuno. Andiamo alle vicende pedatorie. In pochi all'Olimpico e quasi tutti davanti la Tv, ecco che i tifosi rosanero si apprestano a vivere questa ennesima puntata del campionato del Palermo, che potremmo titolare "la paura fa novanta", considerato che è raro vedere
giocare  nostri prodi su livelli accettabili per l'intera durata di un incontro.... Ma chi lo sa se questa non sia la volta buona.

Quindi pronti via e nessuno disturbi. Gli infortuni di Carrozzieri e Cavani costringono mister "Ballantine" a schierare quel vichingo di Kjaer e "u famoso Succi...ca na zampò a Coppa Italia". Il ritmo della partita è molto blando e nonostante da "Scai" si augurino spesso una riscossa laziale, la partita stenta a decollare. Lo stesso Franco Causio, commentatore dal baffo d'oro, viene sorpreso a ronfare in cabina radio! Lanci lunghi, palloni arrunzati, fanno si che uno per uno ci si addormenti tutti, ivi compresi arbitro, guardialinee e giocatori.
D'altra parte il clima "freschetto" ,richiama al plaid di "Nonna Vicinzina", che, per l'occasione, l'ha collocato sotto l'albero di natale, vicino alle palle di zio pasquale. Infastidito da questo clima di torpore e di candido bianco natale, al ventesimo del primo tempo, decido di noleggiare un bel pullman gran turismo e
di portarmi le due squadre in giro a fare compre di natale, in pieno centro di Palermo. Almeno sollaziamo i negozianti locali. Giunti al Politeame, in fretta e furia, faccio scender tutti e ognuno si sbizzarrisce nei regali più strani.
Premesso che i giocatori laziali li ho rinchiusiu nel pullman senza farli scendere, perchè non mi fidavo troppo di Lotito, (detto anche qui Lotito e qui Lonego), ecco quello che è successo.
Amelia si è regalato un paio di guantoni nuovi per cafuddare a Fontana, (qualora qualcuno si ricordi più che fine abbia fatto). Cassani si è comprato un paio di scarpini nuovi, perchè quelli usati contro il Siena li ha gia riposti in cassaforte, visto i prodigi in grado di fare. Miccoli si è accomodato dal barbiere per decorarsi entrambe le sopracciglie. Mister Ballantine si è regalato un parrucca stlle hippy..... Sabatini ha scelto di comprare un libro dal quale trarre l'ultima favola da raccontare circa i mancatio futuri acquisti per la squadra.
>Io personalmente mi ritrovo confuso in mezzo a tutto questo bene e mi metto alla ricerca di babbo natale, che mi dicono addirittura abbia messo su casa a Piazza Castelnuovo. Cerca che ricerco, scopro però che la casa gli è stata sequestrata da solerti vigili municipali che addirittura hanno scoperto (caso unico e raro) che la stessa fosse sprovvista delle necessarie autorizzazioni. Ma come prima gliela fanno costruire e poi gliela sequestrano...cose che capitano solo a Palermo....titola Daniele Billitteri!!!! Il buon babbo natale, subito lo sfratto non si è però perso d'animo e per vendicarsi, ha falsificato la firma del Sindaco sull'ordinanza municipale che impediva a tutti i palermitani di circolare liberamente con la propria auto.
Il risultato è stato che inopinatamente è stato abolito il coprifuoco che imponeva ai palermitani nati nei giorni pari di morire in un giorno dispari ed a quelli cresciuti in un giorno dispari di procreare in un giorno pari
.......o qualcosa di simile. Beccato babbo natale, seduto comodamnete in via Principe di Belmonte, (oh...
il nostro salotto,....perchè sembrerebbe che la cucina sia sulla veranda del foro italico) l'ho sorpreso subito con una domanda da cento punti stile scheda della benzina fatta alla Esso: "Caro Nannò, tu che fai tanti regali e giri tutto il mondo, ne che per caso hai intenzione di regalarmi una signora punta che possa rinforzare l'attacco del Palermo? Io ti chiedo questo perchè sono convinto che qualcuno quest'esate si sia fregato quel campione di Amauri ed in cambio ci abbia rifilato delle cambiali a lunga scadenza che neanche Moggi riesce a scambiare nonchè un certo Nocerino che non trova la via di casa ed un certo Lanzafame che "un ci pari l'ura ri scapparisinni"." Babbo natale un pò stranito da cotal mio quesito, ha subito cercato nel
suo sacco di doni che si porta appresso, ed onestamnete mi ha consegnato un pacchetto di modica dimensione, dicendomi che questo mi sarebbe stato comunque utile alla causa rosanero, pregandomi però di aprirlo soltanto a calciomercato concluso per assaporarne di più il pregio. Stupito, incuriosito e vastuniatu, sono tornato sopra al pullman, ho chiamato l'appello e una volta raccolte tutte e due le squadre, ho fatto
strada per tornare allo stadio Olimpico di Roma..
Là, naturalmente, non era successo niente e nessuno si era accorto che le squadre si erano assentate e così li ho rimessi di nuovo tutti in campo, più o meno nelle stesse posizioni. Al solito... Tic e toc, .....ritic e ritoc....il tempo passava della bella, sino a quando quel gran tignuso di Rocchi decide che un gol lo si
poteva pure fare....tanto chi se ne doveva accorgere e poi onestamente era tanto per fare uno sfregio a Zarate ed a Delio Rossi che proprio non li può vedere. Mi è chi fu.....tutti si sono svegliati... I tifosi della Lazio hanno ominciato a cantare, Miccoli si è di nuovo infortunato sempre alla solita gamba o polpaccio, Barzelletti si è fatto espellere....insomma un casino....Ora dico io, ma chi ce lo portava a du gran tigusu di Rocchi di segnare, non si poteva fare i fatti suoi, magari domani mattina presto....Mah..insomma un casino... e quelli si Scai ...contenti....non vi dico, neanche fosse stato Capodanno.. Preso dai nervi non ho potuto più chiudere occhio e mi sono visto la partita sino alla fine...Naturalmente abbiamo perso, ora Zamparini s'incazza,....i giocatori promettono di non farlo più....va be le solite cose. Prima di andare a cenare, mi sono ricordato del pacchetto di babbo natale e....che volete...anche io sono curioso come le donne...non ci ho visto più e

l'ho aperto...tanto chi se ne doveva accorgere....poi casomai l'avrei reincartato e messo sotto l'albero. Apro il pacchetto....e che ci trovo? Una scatola di pillole di Malox.....Si, le pillole contro l'acito....perchè giustamente babbo natale che cosa avrà pensato....ma sti tifosi quando finiranno di sconcertarsi? Mai...e poi...che aspettano la punta.....ma quale punta....qua le punte se le vendono, bene che vada se le spremono....E allora che si prendano il malox sti poveri cristiani.....Buon Natale picciuotti e .....buona digestione....!!!!!!!!

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php