Live Sicilia

Lazio-Palermo

Prendereste 3 punti
a questo signore?


Articolo letto 645 volte
VOTA
0/5
0 voti

Bovo, carrozzieri, Claudio Lotito, kjaer, miccoli, Rocchi, zamparini, Sport
Tornerà Miccoli, ma mancherà Carrozzieri. Il Palermo riproporrà il danesino Kjær in difesa, stavolta al fianco di Bovo. La Lazio non rischia il tridente e lascerà Rocchi in panchina, affidandosi a Pandev e Zarate in avanti. Nessuna delle due squadre vuol far passare il Natale male ai propri tifosi, ma la formazione che arriva peggio a questa vigilia è quella biancoceleste, squarciata dalle polemiche esterne interne allo spogliatoio.

Il Palermo, tutto sommato, è reduce dalla vittoria casalinga sulla Lazio. Si ostina ad attuare il silenzio stampa per volontà di Zamparini e in polemica con i mass-media nazionali che, a dire del presidente rosanero ghettizzerebbero il Palermo. La squadra, però, è apparsa in ripresa e ritrova Miccoli, il suo uomo più determinante in assoluto.

Decisamente peggio sta la Lazio, nonostante il presidente Claudio Lotito provi a non farsi sfuggire di mano la situazione. E a rinnovare la fiducia all’allenatore Delio Rossi, con cui però i rapporti non sono mai stati così deteriorati. L’ombra di Donadoni si staglia all’orizzonte. Ma non c’è solo un problema in panchina. Tanti galli nel pollaio finiscono in attrito in fretta e fra Pandev, Rocchi e Zarate magari non ci saranno stati corpo a corpo o duelli rusticani, ma non è quel tipo di concorrenza che fa bene e fa crescere. Per il resto fiducia a Carrizo con Lichsteiner, Diakite, Rozehnal e Radu in difesa. Niente da fare a centrocampo per Dabo (problemi alla schiena), che sarà rilevato da Ledesma. A meno che il problema muscolare avvertito nel coprso della rifinitura non sia grave, Mauri sarà il trequartista nel 4-3-1-2. Speculare il modulo del Palermo, con quasi tutti gli uomini collaudati, eccetto che Carrozzieri, vittima di problemi alla schiena sorti dopo uno scontro di gioco durante l’ultima partita del Palermo. Ma che il misterioso club rosanero ha reso noto solo a distanza di giorni. Kjær avrà la sua nuova occasione in difesa, tassello di un percorso formativo nel calcio italiano che sembra procedere per il meglio. Quelli che restano puntualmente fuori dalle scelte di Ballardini non sono affatto contenti e a gennaio, durante il mercato di riparazione, si potrebbe anche assistere ad un esodo. Per questa giornata tutti faranno buon viso a cattivo gioco (come si evince perfino dalle foto della festa di Natale dei calciatori rosanero e dalle loro espressioni del viso nel video natalizio del sito ufficiale), ma dopo la trasferta dell’Olimpico potrebbe esserci una mini resa dei conti. Troppi scontenti in rosanero, troppa gente spedita in tribuna per tante domeniche di fila. Gente che crede di meritare un’opportunità altrove. Il presidente Zamparini e il ds Sabatini scruteranno bene la voglia di vincere e lo spirito di sacrifico dei calciatori. Si convinceranno definitivamente di quello che manca – un esterno, un vice Liverani e un attaccante – tireranno le somme. E penseranno alle somme da spendere per tornare in orbita Europa.

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php