Live Sicilia

Rosanero

Kjaer si carica:
"Sono qui per crescere"


Articolo letto 700 volte
VOTA
0/5
0 voti

ballardini, campionato, palermo, partito, simon kjaer, Sport
Idee chiare, ambizioni e voglia di apprendere. Simon Kjaer ha appena 19 anni e tutto il tempo per aspettare il momento giusto e per sfondare nel campionato italiano. Intanto studia e cerca di imparare dai suoi compagni di squadra. Ballardini lo ha schierato nel secondo tempo del match contro la Fiorentina e ieri lo ha lanciato titolare a Lecce al fianco di Carrozzieri.

"Sono contento di aver preso parte a queste due partite - spiega Kjaer -. Ieri non mi aspettavo di giocare sin dal primo minuto perche' davanti a me ho dei grandi giocatori. Ho solo 19 anni e per me e' stata una grande soddisfazione scendere in campo. Non so se sono pronto per il campionato italiano, ma il mio obiettivo e' quello di crescere per inserirmi al meglio. Devo ancora imparare molto ed e' per questo che cerco sempre di rubare i segreti dai miei compagni, inoltre, seguo molto le indicazioni di mister Ballardini. Davanti a me ho dei buoni difensori centrali e quindi dovro' faticare per trovare un posto in squadra, ma per me non e' un problema essere un'alternativa, anzi mi fa piacere essere tenuto in considerazione dal tecnico". Fino a qualche mese giocava nel campionato danese, tutta un'altra cosa rispetto alla serie A. "Qui in Italia c'e' poca differenza tra le grandi e le piccole, con tanti attaccanti bravi, a differenza della Danimarca dove non ci sono equilibri", spiega Kjaer che a Palermo si trova bene, sia per quanto riguarda la citta' che per la tifoseria. "Il pubblico palermitano e' veramente grande, ti aiuta sempre durante la partita, mi piace molto la passione dei tifosi rosa che ogni domenica riempono il nostro stadio - spiega Kjaer -. Mi piace anche la citta' e la gente e' davvero stupenda. Faccio fatica a conservare la mia privacy, ma la cosa che mi piace di piu' e' il clima, nettamente diverso da quello freddo del mio Paese".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php