Live Sicilia

Il tecnico rosanero

Ballardini: "Catania squadra
in salute, gli gira tutto bene"


Articolo letto 262 volte
VOTA
0/5
0 voti

ballardini, calcio, carrozzieri, Catania, cavani, miccoli, palermo, serie a, simplicio, Sport
Seconda sconfitta per Davide Ballardini da quando è alla guida del Palermo. Dopo Napoli lo stop arriva a Catania nel derby. "Abbiamo concesso molto al nostro avversario nella ripresa - spiega il tecnico rosanero - Il Catania comunque ha fatto due gol ma di occasioni chiare non ne ha avute. Loro sono una squadra in salute, gli gira tutto bene, complimenti.

Il Palermo anche oggi ha avuto il solito atteggiamento, ha tenuto bene il campo fino all'espulsione di Carrozzieri, bisogna mantenere questo atteggiamento. Se ho detto qualcosa a Carrozzieri? Non, ha queste caratteristiche è un giocatore importante per noi anche perché ha questo temperamento.
Ci sarà tempo per parlare con lui dei suoi interventi. Oggi nel primo tempo siamo stati bravi, dovevamo attaccare senza la palla e negli spazi. Cavani? E' un giocatore con tanta qualita', corre molto e ha anche qualita' importanti con la palla. Ha 20 anni e fa tanto, e' destinato quindi a fare meglio. Il suo gesto di tacco?
Ha dato le spalle alla palla e questo e' un errore e poi ha fatto una gran cosa".
Nonostante l'espulsione Ballardini non ha inserito un difensore ma ha arretrato Migliaccio: "Noi siamo abituati a gestire bene la palla, Simplicio puo' fare il trequartista e la mezzala. Ha causato il rigore? Non accade solo a Migliaccio ma anche ai difensori". Miccoli si e' arrabbiato? Non con me, era dispiciauto perche' il polpaccio si e' indurito e parlava con il medico. Il ruolo del Palermo? No e' troppo presto e la classifica lo testimonia. Ci sono squadre in testa che faranno un altro tipo di campionato e altre che risaliranno".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php