Live Sicilia

Calcio rosanero

Zamparini: "Ballardini porta serenità
alla squadra, questo il suo segreto"


Articolo letto 297 volte
VOTA
0/5
0 voti

ballardini, calcio, ct, intervista, palermo, serie a, sky, zamparini, Sport
“Noi giochiamo tutte le domeniche con serenita’”. Secondo Maurizio Zamparini e’ questo il segreto del Palermo che insegue il trio di testa con un solo punto di ritardo e che in queste prime 6 giornate di campionato e’ riuscito a battere squadre come Roma e Juventus. Il merito, secondo il presidente del club rosanero, e’ tutto di Davide Ballardini, il tecnico che ha voluto sulla sua panchina dopo l’esonero di Colantuono, cacciato dopo la prima giornata e la pesante sconfitta di Udine.

“Quello che ha portato Ballardini nel nostro ambiente, lui e il nostro direttore sportivo Sabatini, e’ la serenita’ - spiega Zamparini in un’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di Sky Sport 24 -. L’ambiente del Palermo sembra un paradiso, c’e’ una serenita’, una tranquillita’, che e’ dovuta proprio al carattere del mio allenatore e del mio direttore sportivo. Tutti e due sono, soprattutto, degli uomini. Per cui, parlano ai giocatori da uomo a uomo, con affetto, con tenerezza, ma anche con decisione. Sono contentissimo di questo momento.  Spero che duri tantissimo”. Nel mercato di gennaio, secondo Zamparini non arrivera’ nessun rinforzo. “C’e’ un fatto nuovo, molto importante nella mia societa’, Ballardini a gennaio non avra’ bisogno di nessuno. Una punta? Penso proprio di no. Penso che abbiamo, non solo una punta, ma una rosa del tutto equilibrata”. Il Palermo, però, e’ comunque attento sul mercato, ma piu’ che rinforzi cerca nuovi talenti. “Non siamo fermi, i nostri osservatori sono in giro in Europa e nel mondo per trovare i giovani che, sono un domani, quelli che possono fare la differenza - spiega Zamparini -. Noi non possiamo andare a prendere, come il Milan, l’Inter o la Juventus, giocatori gia’ affermati, che costano anche quello che ha pagato la Juventus per Amauri quest’anno, ma andiamo a prenderli quando hanno 19-20 anni, come abbiamo fatto con Cavani, come abbiamo fatto con Mchedlidze.  Andiamo a cercare altri giovani, perche’ questa e’ la nostra filosofia per il futuro”.


/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php