Live Sicilia

1° torneo madre Teresa di Calcutta

Il cricket dello Sri-Lanka a Palermo


Articolo letto 889 volte
VOTA
0/5
0 voti

asia, commonwealth, cricket, madre teresa di calcutta, palazzetto dello sport, palermo, sri lanka, torneo interprovinciale, Sport

Sono state sette le squadre di atleti indiani, per lo più provenienti dallo Sri-Lanka, coinvolte nel primo Torneo interprovinciale di cricket madre Teresa di Calcutta: impegnati in campo 150 atleti, undici giocatori per ogni team, oltre a quelli in panchina.  I ragazzi, che hanno passato un pomeriggio di sport e divertimento sul “diamante” del Palazzetto dello Sport in via dell’Olimpo, acclamati sugli spalti dai loro parenti, sono tutti giovani immigrati, molti dei quali nati in Sicilia e che sono stati scoperti dal presidente dell'associazione Mokarta, Rosario Sagona, mentre giocavano per le strade della città. Il cricket è uno sport a squadre giocato fra due gruppi di undici giocatori ciascuno. È nato in Inghilterra ed è popolare principalmente nei paesi del Commonwealth. In alcuni paesi dell’Asia del Sud, compreso India, Pakistan, Bangladesh e Sri Lanka, il cricket è lo sport più popolare. Le partite che si sono svolte ad eliminazione diretta sul campo palermitano sono durate ognuna 45 minuti. La premiazione si è svolta nel tardo pomeriggio. A incitare gli atleti in campo anche un gruppo musicale composto da immigrati dello Sri-Lanka. L'iniziativa, presentata dall'assessore Giampiero Cannella e dal collega allo Sport Alessandro Anello, è stata organizzata dall'associazione Mokarta e ha visto la partecipazione di quattro rappresentanze delle comunità dello Sri Lanka, tre delle quali vivono in altrettante province siciliane: Palermo, Catania e Messina.  "Questa iniziativa, nata in collaborazione con l'ufficio Nomadi e immigrati del Comune rappresenta per noi il modo migliore non solo per far conoscere questo sport, ma anche un mezzo per integrare e far convivere pacificamente immigrati e palermitani - ha spiegato l'assessore Cannella -. Anche se la nostra città fortunatamente non ha vissuto problemi di violenza eclatanti con protagonisti immigrati". L'assessore allo Sport, Anello, ha assicurato che dopo gli interventi di manutenzione straordinaria agli impianti di illuminazione di qualche mese fa e i lavori alle tribune e al manto erboso "adesso la struttura di via dell'Olimpo  è pienamente fruibile, tant'è che è stata utilizzata anche per sport come il football americano". Il prossimo obiettivo dell'associazione Mokarta è il riconoscimento da parte della Federazione nazionale di cricket delle squadre nate a Palermo. Questo permetterebbe loro di inserirsi in serie C1 e disputare le partite interprovinciali.

di Junio Tumbarello


/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php