Live Sicilia

Calcio siciliano

Tedesco: "Nessuna crisi
nello spogliatoio rosanero"


Articolo letto 317 volte
VOTA
0/5
0 voti

calcio, giovanni tedesco, palermo, pallavicino, roma, rosanero, serie a, Sport
Silenzio. Parla Giovannino Tedesco da Pallavicino e smentisce da subito aria di crisi nello spogliatoio rosanero.

Comincia oggi il nuovo cammino del Palermo, che porterà come prima meta, alla sfida di sabato pomeriggio con la Roma di Spalletti. Si riparte con una nuova guida tecnica. "Quando viene esonerato un allenatore – dice il centrocampista rosa al sito ufficiale del club di viale del Fante - è una sconfitta per tutti, specie per noi giocatori, primi responsabili quando si perdono le partite". Chiuso il capitolo Colantuono, per i rosa la nuova avventura è con Davide Ballardini: "Adesso ricominciamo a lavorare, tutti a disposizione di mister Ballardini, sicuri di cambiare rotta" e nel parlare di questo tiene a sottolineare che nello spogliatoio c’è “grande tranquillità”. "Si, e voglio puntualizzarlo con convinzione. Da palermitamo mi ha dato molto fastidio sentire di presunte crisi all'interno dello spogliatoio. Certe voci fanno male, perché messe in giro senza alcuna prova. Il nostro è un gruppo unito che ha solo iniziato la stagione con due sconfitte, una in Coppa Italia, costata l'eliminazione dalla manifestazione e l'altra all'esordio in campionato". In effetti, nei giorni scorsi, in città era circolata la voce che lo spoiatoio rosa fosse attraversato da tensioni laceranti fra i giocatori. La vox populi riportava, addirittura, la notizia di una rissa avvenuta dietro le quinte di una partita, al termine della quale due giocatori si sarebbero messi le mani addosso. Giovannino Tedesco cancella tutto e pensa già alla Roma. "Sarà una partita difficile per entrambe le squadre. Difficile per noi che affronteremo una delle migliori squadre del campionato, candidata alla conquista del prossimo scudetto e che da anni gioca il miglior calcio della Serie A. Difficile per loro perché di fronte avranno una squadra ferita che vorrà riscattare immediatamente la sconfitta di Udine e regalare ai tifosi e al nuovo mister la prima soddisfazione della stagione".
E proprio ai tifosi va il pensiero di Tedesco, per sabato è previsto un “Renzo Barbera” al completo. "Il nostro pubblico è straordinario. Nessun appello da parte nostra, perché la passione dei tifosi rosanero non ha bisogno di essere convocata, quella c'è e ci sarà sempre. Con la Roma ci aiuteranno a conquistare la vittoria". Infine Tedesco parla degli spazi che troverà in campo: "Come sempre - conclude il centrocampista - parto in punta di piedi. Sono orgoglioso di essere un palermitano nel Palermo. Poi, spero di conquistarmi uno spazio in squadra, avere una chance per contribuire al cammino dei rosanero".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php