Live Sicilia

Palermo calcio

Bovo: a Udine per far punti
Amelia: Uefa nostro obiettivo


Articolo letto 449 volte
VOTA
0/5
0 voti

amelia, Bovo, calcio, serie a, udine, Sport
Sono due colonne del nuovo Palermo, chiamati a far dimenticare gente come Barzagli e sostituire nel cuore dei tifosi vecchi idoli come l’eterno “Jimmy” Fontana.

Cesare Bovo e Marco Amelia sono pronti a debuttare con la maglia rosanero in campionato, sabato contro l’Udinese (ore 18.00), e dalle loro dichiarazioni non sembra esserci la minima traccia di emozione in loro. Per il difensore, ex Roma e Genoa, in realtà non sarà un vero e proprio debutto assoluto, visto che nel campionato 2006/2007 Cesare una presenza in campionato con la maglia rosanero la fece. Adesso però, passato un anno in Liguria, il titolare al centro della difesa è lui. “Non abbiamo iniziato bene contro il Ravenna - ha detto Bovo in conferenza stampa al Tenente Onorato - ma ora dobbiamo pensare all'Udinese, siamo vogliosi di cominciare bene il campionato, sara' una gara dura. Quella bianconera e' una buona squadra ma anche noi possiamo fare risultato. Contro l'Udinese dobbiamo cercare di non perdere. Se non arriva la vittoria pazienza, ma l'importante e' non perdere. Noi pero' faremo di tutto per fare una grande partita. Dovremo essere concentrati e attenti, soprattutto a livello difensivo. La nostra condizione ancora non e' ottima, il gruppo comunque e' buono, ci divertiamo, c'e' un buon feeling". Per Amelia è naturale non avere la tremarella nelle gambe del debutto: lui è uno che tanto per intenderci è campione del mondo e secondo di Gigi Buffon in Nazionale. Le ambizioni dell’ex portiere del Livorno sono alte, altissime, e lui non le nasconde di certo: "La squadra e' attrezzata per puntare in alto - dice il nuovo numero uno rosanero ai microfoni di radio Kiss Kiss - i tanti nuovi arrivati, me compreso, dovranno trovare il feeling ed i giusti equilibri. Sara' un campionato duro e difficile, composto da squadre attrezzate per lottare su diversi obiettivi. Ci sara' da divertirsi perche' anche le cosiddette 'piccole' si sono ben rinforzate. Il Palermo ha cambiato tanti giocatori ed e' giusto che ci sia bisogno di tempo per trovare i giusti movimenti in campo. L'Uefa e' il nostro obiettivo, almeno stando a quanto dichiarato dal nostro presidente Zamparini, e per raggiungerlo dobbiamo iniziare bene già alla prima giornata contro l’Udinese".

/web/virtualhosts/sport.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php